Nebbia | 3°C

Accesso Utente

Ultimissime :

Ariano, tenta di introdurre droga in carcere durante i colloqui

di , Sabato, 05 Agosto 2017

riceviamo e pubblichiamo una nota di Vincenzo Palmieri, segretario regionale Osapp Campania

In data 04 agosto us, nell’ambito dei controlli di routine da parte della Polizia Penitenziaria, attuati per ragioni di sicurezza sui familiari dei detenuti ristretti prima di accedere e usufruire dei previsti colloqui, grazie anche all’ausilio delle unità cinofile di Benevento e Avellino, è stata rinvenuta e sequestrata una dose di gr 20 sostanza stupefacente “hashish” verificata tramite “DROP TEST” eseguito dagli uomini della Polizia Penitenziaria, occultata dai familiari che hanno tentato l’introduzione mediante il colloquio.

La brillante operazione eseguita presso il settore colloqui e stata coadiuvata dal Comandante del reparto di Polizia Penitenziaria Comm. rio Capo Basile Carmen e dal suo vice Comm. Capo Covino Mario, e dai Poliziotti Penitenziari preposti a tale settore e di altri intervenuti, dimostrando la grande attenzione avuta al fine di impedire l’introduzione di sostanze stupefacenti non consentiti all’interno del penitenziario. Su disposizione dell’A.G. competente, sono state eseguite dallo stesso comando Arianese perquisizione domiciliare in San Giorgio a Cremano (NA), perquisizione auto e sequestro della stessa perché sprovvista di carta di circolazione, polizza assicurativa, il conduttore familiare del detenuto sprovvisto anche di patente di guida. Il responsabile è stato denunciato a piede libero all’A.G. competente come disposto dal P.M. di turno. Ai colleghi operanti va tutta la nostra soddisfazione e gratitudine.


Commenti


Articoli Correlati

Ti piace Cittadiariano.it? Aiutaci a migliorarlo: basta un "Mi piace"   :)
;