|

Accesso Utente

Ultimissime :

Assolti gli ex assessori del Comune di Ariano Liliana Monaco e Lorenzo Lo Conte

di , Venerdì, 26 Ottobre 2018

Si è concluso alcuni giorni fa presso il Tribunale di Benevento il processo penale avviato dalla denuncia di un funzionario dell’Ufficio Tecnico di Ariano Irpino, l’Ing. Raffaele Ciasullo, nei riguardi degli ex Assessori Comunali Ing. Liliana Monaco (Assessore ai Lavori Pubblici) e del Rag. Lorenzo Lo Conte (Assessore all’Urbanistica).

I fatti risalgono al 2011/2012, periodo nel quale i due assessori comunali furono severamente impegnati in un’attività di contrasto a quella che ritenevano una cronica lentezza ed inadeguatezza dell’organizzazione degli uffici tecnici comunali di Ariano. Condizione che determinava ritardi annosi nella esecuzione e completamento delle opere pubbliche come nel disbrigo delle pratiche correnti presso gli uffici tecnici del comune.

Numerosi furono in quel periodo gli interventi dei due assessori che, anche attraverso la stampa, fotografavano quello che era un gravissimo disagio per l’intera città dovuto ad una miriade di opere iniziate e non ancora ultimate a distanza di moltissimi anni. I tre parcheggi (per citare un solo esempio) situati dentro ed a ridosso del centro storico costituivano in quegli anni un vero paradosso: opere non ultimate, già fatiscenti a causa dell’elevato numero di anni trascorsi dall’inizio lavori, con infiltrazioni di acqua (il parcheggio Calvario) che causavano puntualmente danni alle autovetture; due parcheggi non utilizzati affatto ed uno utilizzato nonostante la mancanza di tutti i collaudi previsti.

L’ing. Raffaele Ciasullo, responsabile di uno degli uffici tecnici del Comune di Ariano, si dichiarò offeso dalle dichiarazioni e dalle attività dei due Assessori e produsse una denuncia per “diffamazione” nei riguardi dell’Ing. Liliana Monaco e del Rag. Lorenzo Lo Conte.

Pochi giorni fa il Giudice del Tribunale di Benevento ha assolto i due ex assessori, difesi dall’Avvocato Alessio LAZAZZERA, dalle accuse mosse dal Ciasullo per la non sussistenza del fatto.

Condannato, invece, il Sig. Anselmo La Manna per aver diffuso un documento riservato costituito da una corrispondenza fra l’Ing. Liliana Monaco e l’allora Sindaco di Ariano Dottor Antonio Mainiero.


Commenti


Articoli Correlati

Ti piace Cittadiariano.it? Aiutaci a migliorarlo: basta un "Mi piace"   :)
;