|

Accesso Utente

Ultimissime :

Basket - Ariano a Catania per tentare la prima fuga

di , Venerdì, 25 Ottobre 2013

E’ la trasferta più lunga della prima fase quella che in queste ore sta compiendo l’Lpa Ariano Irpino. Sabato, alle 18, le ufitane saranno impegnate a Catania contro l’Olympia ’68. L’Lpa arriva in Sicilia dopo le due vittorie nei derby contro Salerno e Battipaglia. Un ulteriore successo equivarrebbe alla prima fuga causa il concomitante turno di riposo di Brindisi. Le ragazze di coach Agresti hanno capitalizzato al massimo l’avvio di campionato pur non brillando a testimonianza di una solidità e qualità di fondo che lascia ben sperare per il prosieguo.

PAROLA DI “PAPE” – Chiara Rossi è tra le note liete di questo avvio di stagione in casa Lpa. Il play è soddisfatto del suo inserimento nel gruppo: “Sento la giusta fiducia e responsabilità. Mi piace poter essere sempre un punto di riferimento per la squadra. Il nostro è un bel gruppo, stiamo molto bene in campo e fuori”. Rapporto speciale con Silvia Sarni, ma anche consigli per le giovani pari ruolo Aversano e Santabarbara: “Trascorro molto tempo con Sarni, ma solo perché ci conosciamo fin da ragazzine. Mi trovo bene con tutte. A Manuela e Marisabel posso solo dire di continuare ad impegnarsi come stanno facendo dall'inizio. Il lavoro paga sempre”. La conference centro-sud resta durissima ed equilibrata oltre le previsioni, con squadre, come Salerno e la stessa Catania, che si stanno rivelando estremamente competitive: “Credo che questo girone sarà molto equilibrato. Ogni partita sarà alla stesso tempo importante e difficile. Ci vuole la giusta continuità. Mi piace di più pensare a noi. Ho molta fiducia nella nostra squadra. Dobbiamo trovare la giusta alchimia ed essere abili ad incanalare le potenzialità individuali a favore della squadra. Ciò è possibile solo lavorando giorno dopo giorno in modo da essere davvero pronte quando conta, chiunque sia il nostro avversario”.

L’AVVERSARIA – Catania arriva al match di domani dopo due buone prestazioni: la vittoria netta su Viterbo e la positiva prestazione di Napoli pur senza successo. Tra i punti di forza della formazione di coach Porchi spiccano il play-guardia Enrica Pavia, l’anno scorso a Pozzuoli in A1, che ricopre tutti i ruoli sul perimetro dando un supporto di grande qualità a Servillo in cabina di regia ed alla bomber, la veterana Mara Buzzanca lo scorso anno a Salerno. La figlia del presidente, Giulia Melissari, è l’altra esterna presente nelle rotazioni insieme al prodotto del vivaio di Priolo, la 19-enne Giorgia Guerri. Sotto canestro le etnee si affidano soprattutto alla 23-enne lunga ceca, Renata Brezinova, che ha il minutaggio più alto del gruppo. Il suo backup è Antonelli, mentre La Manna ed Anechoum si dividono i compiti nello spot di “quattro”.

ARBITRI: Nicosia di Erice (TP) e Tarascio di Priolo Gargallo (SR)

IL PROGRAMMA DELLA 3^ GIORNATA (Serie A2, conference centro-sud): Catania - Ariano Irpino (26/10 ore 18); Napoli - Viterbo (27/10 ore 18); Battipaglia - Salerno (27/10 ore 18). Riposa: Futura Brindisi.

CLASSIFICA: Gruppo LPA Ariano Irpino, Futura Brindisi 4; Olympia Catania, Saces Napoli 2; Carpedil Salerno, PB63Lady Battipaglia, Defensor Viterbo 0. Battipaglia e Salerno una gara in meno.


Commenti


Articoli Correlati

Ti piace Cittadiariano.it? Aiutaci a migliorarlo: basta un "Mi piace"   :)
;