|

Accesso Utente

Ultimissime :

Basket - Ariano mette la freccia: ora è sola al comando

di , Lunedì, 11 Novembre 2013

A studiare da grande alla fine ci si riesce. L’Lpa fa propria la gara più insidiosa di questo girone d’andata e, in un colpo solo, ritrova sicurezza nei propri mezzi e vetta solitaria nella conference di centro-sud. Terzo derby campano, terzo successo per le rossoblu che hanno lasciato negli spogliatoi la difficile settimana dal punto di vista fisico. Solo Maggi ha dovuto dare forfait. Agresti ha gestito al meglio il gruppo in cui hanno spiccato le prestazioni di Rossi e Dominguez senza dimenticare l’apporto di una Micovic sempre più rebus insolubile per le difese avversarie. Il play è stato fondamentale per leadership e nel caricarsi il peso dell’attacco nei momenti topici (chirurgico il suo 3/4 da tre). Dominguez ha viaggiato sull’onda della prestazione di domenica, migliorandosi ulteriormente: decisiva a rimbalzo e fondamentale in difesa. La ciliegina sulla torta è arrivata dalle quattro triple di Chesta che, quanto meno offensivamente, ha saputo conferire la tanto ricercata bidimensionalità all’attacco irpino.

LA GARA - In avvio il quintetto alto e la difesa a zona delle ospiti pagano subito dazio ad una fiammante Bocchetti. La guardia, fresca di convocazione in nazionale, infila due triple nel primo giro di lancette. Agresti ci parla su e dal 10-2 del 6’ arriva il contro-break di 9-0 firmato da Rossi, Micovic e Chesta (10-11 al 7’). I due falli di Micovic costringono ad un cambio di assetto. Ariano crede nella difesa a zona al cospetto di una Napoli priva di una front-line insidiosa. Bocchetti e Maffenini ringraziano con altre due triple (20-16 al 10’). Rossi e Micovic, sebbene qualche errore dalla lunetta, tengono la gara sui binari dell’assoluta parità (29-29 al 17’). Un ulteriore mini break partenopeo (34-29 al 18’) viene rintuzzato dall’onnipresente Dominguez, fondamentale in difesa e rimbalzo dove le lunghe Narviciute e Sarni stentano a carburare. Prove di sorpasso delle sopiti in avvio di ripresa. E’ Sarni il terminale offensivo del momento. La gara si fa spigolosa: ne fa le spese Micovic che subisce una gomitata allo stomaco. Senza Rossi e Micovic, le rossoblu non si disuniscono e raggiungono il massimo vantaggio con una pregevole iniziativa di Santabarbara (42-49 al 29’). E’ un vantaggio che l’Lpa non gestisce al meglio. Agresti tarda qualche cambio, Sarni e Chesta sono letargiche a rimbalzo e Napoli ne approfitta con Gross e Di Costanzo (50-49 al 33’). Il ritorno di Rossi e Micovic sul parquet fa dà preludio all’ennesima fiammata di Napoli. Pastore la principia e Maffenini la finalizza. La tripla dell’ex Cremona ha le sembianze del canestro della staffa (60-54 al 38’). Nemmeno il tempo di esultare che le irpine confezionano due minuti di fuoco. Rossi e Chesta impattano con due triple e Dominguez firma il vantaggio. Gli ultimi settanta secondi sono frenetici: infrazione di otto secondi dell’attacco ospite, pareggio di Gross e nuovo vantaggio firmato da Sarni e Rossi dalla lunetta. Sul + 3, a Maffenini vengono concessi solo due liberi: uno va bersaglio ma il rimbalzo sul secondo è di di Micovic che chiude i giochi dalla lunetta.

SACES NAPOLI – LPA ARIANO IRPINO: 63-66

Saces Napoli: Ntumba 9, Moretti n.e., Maffenini 15, Cupido 2, Di Costanzo 2, Minichino n.e., Costa n.e., Bocchetti 12, Pastore 6, Gross 17. Coach: Monda.

Lpa Ariano Irpino: Santabarbara 3, Aversano, Rossi 20, Albanese n.e., Chesta 12, Dominguez 13, Mancinelli n.e., Micovic 11, Narviciute, Sarni 7. Coach: Agresti.

Arbitri: Lucarella di Leporano (TA), Lillo di Brindisi

Parziali: (20-16); (36-34); (44-49)

Uscite per 5 falli: Gross (Napoli)

RISULTATI DELLA 05^ GIORNATA (A2 – Conference centro sud): Brindisi - Salerno: 66-58; Catania - Battipaglia: 67-76; Napoli - Ariano Irpino: 63-6; Riposava: Viterbo.

CLASSIFICA: Gruppo LPA Ariano Irpino 8; PB63Lady Battipaglia, Olympia Catania, Futura Brindisi 6; Saces Dike Bk Napoli 4; Carpedil Salerno, Defensor Viterbo 0. Ariano Irpino e Catania una gara in più.


Commenti


Articoli Correlati

Rimani sempre aggiornato, diventa nostro Fan su Facebook!