|

Accesso Utente

Ultimissime :

Basket - Le assenze falcidiano Ariano che si arrende solo nel finale

di , Lunedì, 17 Marzo 2014

Una incerottata Lpa esce sconfitta dal Pala Brera di Broni. Dopo sei vittorie consecutive, cinque in poule promozione, si interrompe il feeling con il successo delle ragazze di coach Agresti. Sul risultato pesano la settimana difficile di Rossi e Sarni e le assenze di Narviciute ed Aversano. Nel computo finale mancheranno proprio i canestri ed i rimbalzi della lunga lituana in una gara in cui Ariano ha commesso troppi errori sotto le plance (12/44 da due) vanificando la grande mole di lavoro svolta in difesa. Broni ha trovato tre fiammate decisive ben distribuite tra primo, terzo e quarto periodo, ma ha sofferto non poco con le sue tiratrici, spuntate da oltre l’arco (3/26). Sul fronte opposto, basse percentuali per Rossi e la febbricitante Sarni. Positiva Maggi autrice di una prestazione concreta anche in attacco. Gara da dimenticare per Chesta e Accini (-6) di valutazione per entrambe con l’argentina di Ariano che ha segnato solo dalla lunetta.

LA GARA – Pronti, via ed in casa pavese Accini inaugura la sua serata sfortunata dall’arco. Parte bene invece Chiara Rossi a dispetto di una settimana con allenamenti a singhiozzo: due tiri, cinque punti (2-5 al 3’). Broni ha però la prima fiammata. Dal 3’ all’ 8’ il parziale è di 12-0: tripla di Carù, gioco da tre punti di Zampieri, canestro di Corradini e sette punti di Zamelli intervallati da un tiro libero di Chesta. Agresti si affida ad un inedito quintetto small size con Santabarbara, Maggi, Mancinelli e Dominguez contemporaneamente sul parquet. Sono proprio le “baby” Santabarbara e Mancinelli a sbloccare lo score dalla lunetta. Sul 23-12 “entra” nel match anche capitan Maggi che va a bersaglio nei suoi primi due tentativi (23-16) al 15’). Si va al riposo con la difesa a zona irpina che comincia a dare i suoi frutti, mentre l’attacco di Broni spara a salve da oltre l’arco (1/12 all’intervallo lungo). L’avvio di ripresa ricalca il copione del primo quarto. Le biancoverdi provano la fuga, questa volta con le big Laterza, Corradini e Zampieri (36-23 al 23’). Ariano, che continua a fallire facili conclusioni da sotto misura, ritrova la sua difesa bunker e mette il tappo al proprio canestro per nove lunghissimi minuti. Zampieri rompe il digiuno dalla lunetta ma sul fronte opposto arriva la seconda tripla della serata di Maggi che riapre il match (38-36 al 32’). Le ufitane però non hanno la lucidità di completare l’opera. Maggi zoppica per crampi, Bona, Zampieri e Zamelli ricacciano le irpine di nuovo indietro (47-38 al 34’). I canestri di Dominguez e Mancinelli, la tripla di Rossi non possono nulla: Broni resta in lotta per il quarto posto. Per cambia poco in attesa della sfida casalinga di domenica prossima contro Ancona con la speranza di ritrovarsi con una Narviciute in più. Serve una vittoria per chiudere aritmeticamente i giochi e preparare con tutta calma la trasferta conclusiva di Vigarano Mainarda che potrebbe valere un preziosissimo secondo posto.

OMC BRONI – LPA GROUP ARIANO IRPINO: 51-45

Omc Broni: Bergante, Zamelli 10, Besagni n.e., Accini, Carù 5, Borghi 2, Corradini 5, Zampieri 13, Bona 10, Laterza 6. Coach: Giroldo.

Lpa Group Ariano Irpino: Santabarbara 2, Aversano n.e., Rossi 10, Albanese n.e., Chesta 2, Maggi 13, Dominguez 6, Mancinelli 4, Narviciute n.e., Sarni 8. Coach: Agresti.

Arbitri: Andretta di Udine e Spessot di Gradisca d’Isonzo (GO).

Parziali: (19-8); (27-20); (36-31)

RISULTATI DELLA 6^ GIORNATA (A2 – Poule Promozione B): Napoli - Ancona: 52-58; Catania - Vigarano: 83-54; Broni - Ariano Irpino: 51-45; Bologna - Battipaglia: 62-73.

CLASSIFICA: Battipaglia 18; Ariano Irpino, Vigarano Mainarda 16; Catania 14; Napoli 12; Broni 10; Ancona 6; Bologna 4.

PROSSIMO TURNO (7^ giornata): Ariano Irpino - Ancona (23/03 ore 18); Napoli - Bologna (23/03 ore 18); Battipaglia - Vigarano (23/03 ore 18); Catania - Broni (22/03 ore


Commenti


Articoli Correlati

Rimani sempre aggiornato, diventa nostro Fan su Facebook!