|

Accesso Utente

Ultimissime :

Buemi: "Fare di Ariano sezione staccata del Tribunale di Benevento"

di , Domenica, 11 Maggio 2014

Ieri mattina presso la Sala mostre del Palazzo degli Uffici si è tenuto un incontro per discutere  dell’attuale situazione del Tribunale di Ariano Irpino, una tematica che sta molto a cuore ai candidati della lista PD – PSI. Per parlare esaustivamente della possibilità di riportare nel paese un servizio fondamentale come quello legato alla giustizia, il candidato sindaco Guido Riccio e i suoi sostenitori hanno invitato ad intervenire il senatore Enrico Buemi.

Il senatore, oltre ad esprimere il suo dispiacere per il disagio creato dalla riforma che ha ridotto il numero di tribunali all’interno delle Regioni, si è espresso su altre tematiche legate alla giustizia e sul rapporto fra le istituzioni e l’amministrazione locale.

In occasione del suo intervento alla conferenza il Senatore Buemi, accompagnato dal candidato sindaco e su invito del Direttore dell’istituto, si è recato presso il Carcere di Ariano Irpino per una visita. Quello che è emerso dal confronto con il direttore è la mancanza di un dialogo con l’amministrazione comunale e una profonda difficoltà ad attuare progetti e iniziative di pubbliche utilità, quali l’impiego dei detenuti con reati minori in lavori socialmente utili e un programma rieducativo sostanzioso che ne garantisca il reintegro.

La tediosa questione del Tribunale di Ariano Irpino è uno dei temi caldi di questa campagna elettorale ed è tra i punti principali del programma elettorale di Guido Riccio. La proposta pervenuta dal senatore e appoggiata con forza dal PD e dal PSI è quella di creare una sede distaccata del Tribunale di Benevento ad Ariano Irpino con il fine di garantire un servizio fondamentale alla comunità arianese e ovviare ai gravi disagi che la soppressione del Palazzo di Giustizia ha arrecato a quest’ultima. 

Garantendo il suo appoggio al candidato sindaco e alla lista congiunta PD – PSI, il senatore ha salutato la platea con una riflessione riferita agli errori commessi dalla politica italiana e con l’augurio di ricevere presto l’approvazione per l’istituzione di sedi distaccate in supporto dei tribunali soppressi:
“Una buona politica sa tornare indietro quando le scelte che ha fatto sono state improduttive”.



Commenti


Articoli Correlati

Ti piace Cittadiariano.it? Aiutaci a migliorarlo: basta un "Mi piace"   :)
;