|

Accesso Utente

Ultimissime :

Calabrò dà garanzie per l'ospedale di Ariano

di , Venerdì, 16 Novembre 2012

La possibilità di confermare la convenzione sull’emodinamica cardiologica e concorsi in deroga per i primari delle unità complesse essenziali al mantenimento dello status di 2° livello dell’emergenza (come ortopedia e chirurgia nel caso di Ariano). Sono queste le prospettive emerse dall'incontro istituzionale per il futuro dell’ospedale “Sant’Ottone Frangipane” che si è tenuto ieri a Palazzo Santa Lucia,sede della Giunta Regionale della Campania. Al tavolo, su impulso del Consigliere *Ettore Zecchino* si sono confrontati il senatore Calabrò, consulente politico per la sanità del presidente Stefano Caldoro, i Comuni dell'area dell'Ufita (*presenti gli amministratori di Ariano, Montecalvo, Grottaminarda e Zungoli*) e gli esponenti di "*Harambee* - Movimento per i Beni Comuni" e del “*Comitato Tutela del Territorio*”. Calabrò ha ascoltato con molta attenzione le ragioni esposte dalla delegazione irpina, rappresentativa delle diverse sensibilità politiche, oltre che degli enti locali e della società civile, raccogliendo le istanze presentate e rassicurando sui tempi e sui contenuti dell’atto aziendale, il documento di programmazione regionale in materia di sanità che dovrà essere varato a breve. Secondo Calabrò, nulla osta alla conferma della convenzione per l’emodinamica cardiologica tra il nosocomio arianese e il "Moscati" di Avellino, convenzione non ancora rinnovata dal manager Florio. Il consulente di Caldoro ha altresì annunciato l’avvio di una importante sperimentazione in ambito cardiologico per la quale è stato prescelto, nell’area regionale, il comprensorio irpino-sannita. Prendono dunque distintamente corpo concrete opportunità che possono essere presupposto per un percorso di potenziamento dell’ospedale Sant’Ottone Frangipane. “La riunione – ha commentato il Consigliere Ettore Zecchino – è stata indubbiamente positiva. E molto importante è l’unità di intenti che si è registrata tra tutte le forze politiche e sociali che hanno dimostrato la maturità e il senso di responsabilità di un territorio che sulle questioni che contano, come quella dell’ospedale di Ariano e della tutela della salute dei cittadini, non conosce divisioni”.


Commenti


Articoli Correlati

Rimani sempre aggiornato, diventa nostro Fan su Facebook!