|

Accesso Utente

Ultimissime :

Campionato Calcio Over 35 Ariano – Le Coppe

di , Martedì, 07 Maggio 2019

Essedi Point (verdi) – Costruire (blu) = 2-1

Nella serata di lunedì 6 maggio sono stati due i match disputati al campo “Domenico Squarcio – Cardito”. Il primo ha visto scendere in campo Essedi Point contro Costruire, per la semifinale di andata della Coppa Ariano. Hanno vinto i verdi per 2-1. Dopo una partita incerta e combattuta. Essedi Point in vantaggcon il “il Sindaco” Francesco De Gregorio, appena entrato in campo dalla panchina. Nel secondo tempo è arrivato il raddoppio dell’”Arciere” Emiliano Giorgini. Il gol che ha riaperto le speranze qualificazione di Costruire è stato di Giulio Peluso, ottimamente servito da Carmine Ciccone. Essedi Point ha difeso la vittoria grazie alle parate di Antonio Tedeschi, che si è confermato ancora una volta uno dei migliori portieri dell’intero torneo. Match di ritorno in programma giovedì prossimo al campo “Guido Ciccarelli- La Tartaruga”, alle ore 21.20.

 

Migliore in campo Essedi Point: Antonio Tedeschi. “Il muro di gomma” dei verdi para praticamente tutto. Il numero uno di Essedi Point nega più volte agli avversari la gioia del gol con interventi strepitosi, che strappano applausi a compagni ed avversari. Da vero capitano non smette di incoraggiare i compagni nei momenti di difficoltà. Nulla può sul gol subito, ma se avesse parato anche quello avrebbe potuto aspirare alla beatificazione in Vaticano. Eccezionale.

Migliore in campo Costruire: Carmine Ciccone. “Atto di forza” fa praticamente tutto nella sua squadra: capitano, regista difensivo e anche assist-man nell’occasione del gol segnato da Peluso. Prestazione impeccabile sotto tutti i punti di vista. Si piazza in difesa  e limita molto bene un temibile avversario come Giorgini. Nel finale non perde la bussola e ispira i compagni nel gol che può essere fondamentale nel match di ritorno. Cuore da capitano.

 

Asso di Cuori (blu) – X5G(verdi) = 3-3 (10-9 dopo i rigori)

 

Una maratona, bella ed emozionante. Asso di Cuori e X5G sono state protagoniste di un match ad altissima tensione. Alla fine hanno vinto i blu, dopo un’interminabile serie di rigori. Il primo tempo corre sui binari dell’equilibrio, fino a quando Michele Ciccone trova il primo gol del match. Nel secondo tempo arriva il raddoppio di Marco Pietrolà. A questo punto sembra fatta per X5G. Asso di Cuori però reagisce e va a segno prima con Aldo Dodaj e poi con il gol di Carmine Grillo. Decisivo ancora una volta il “Re Leone”. Nei supplementari arriva il vantaggio dei blu con lo scatenato Dodaj. Quando sembra fatta per Asso di Cuori arriva il fallo da rigore di Antonio Lo Conte su Ciccone e lo stesso numero 2 di X5G batte dal dischetto Maurizio De Iesu. Nella serie di penalty si calciano 24 tiri dal dischetto, alla fine l’errore decisivo è di Ciccone. Asso di Cuori avanza. X5G eliminato. E’ la dura legge del gol.

 

Migliore in campo Asso di Cuori: Maurizio De Iesu. Alla fine “L’uomo ragno” è ancora decisivo. Parate su parate, soprattutto nel finale è decisivo con un guizzo che toglie il pallone da sotto la traversa. Non perde mai la calma e tiene i compagni in partita. Nella serie di rigori finale risulta decisivo, costringendo all’errore per 3 volte gli avversari. Menzione anche per Carmine Grillo e Aldo Dodaj. A tratti sembrano Adriano Celentano e Claudia Mori nella coppia più bella del mondo. Applausi.

Migliore in campo X5G: Marco Pietrolà. “L’uomo che sussurrava al pallone” gioca un grandissimo match, segnando anche un gran gol con il destro, che non è certamente il suo piede. Sulla fascia sinistra di sdoppia nel ruolo di difensore e cursore, prezioso in entrambe le fasi. Segna anche nella serie finali di rigori. L’avventura di X5G finisce qui nel Campionato Over 35 Ariano. Marco Pietrolà è un altro esempio di come vada affrontato il torneo. Dentro e fuori dal campo. Bravi lo stesso.   

Onnipresente a Bordocampo per ogni supporto Massimiliano Grasso del Direttivo dell'Over 35 Ariano. 


Tags

Commenti


Articoli Correlati

+

Ti piace Cittadiariano.it? Aiutaci a migliorarlo: basta un "Mi piace"   :)
;