|

Accesso Utente

Ultimissime :

CAMPIONATO OVER 35 ARIANO – 32.a GIORNATA

di , Martedì, 09 Aprile 2019

Vanidad (fucsia) – Sportizzare (rossi) = 8-5

Si è giocata lunedì 8 aprile la 32.a giornata del Campionato Calcio Over 35 Ariano. Due i match giocati al campo “La Maddalena”. Il primo ha visto la vittoria di Vanidad su Sportizzare per 8-5. Partenza a razzo dei fucsia di capitan Renato Cardinale. Vanidad in vantaggio con il gol di Lorenzo Tiso, seguito a stretto giro di posta da quelli di Giovanni De Gruttola e Andrea Petrillo. I rossi reagiscono con la rete di Luigi Pratola. Ancora Petrillo segna per  Vanidad. Il tempo si chiude con gol del 2-4 di Raffaele Pierro per Sportizzare. Il secondo tempo si apre con un altro gol di Petrillo. Poi Manuele Salamone e ancora Tiso portano i fucsia sul 7-2. Sportizzare, con in porta Coppola al posto di Andrea Albanese, ha un sussulto d’orgoglio e va a segno con Roberto Melito e Michele Pierro. E’ Renato Cardinale a mettere al sicuro il risultato per Vanidad, trasformando in modo impeccabile un calcio di rigore. Ancora Michele Pierro va a segno nel finale. Con questo successo Vanidad sale a 36 punti, invece Sportizzare restano fermi a 54.

Migliore in campo Vanidad: Andrea Petrillo. Grande prestazione per il “David Beckam del Tricolle”. Tre gol segnati, tanta corsa e impegno al servizio dei compagni. Difficile contenere le sue sgroppate sulla fascia destra per gli avversari. Uno dei suoi gol è davvero di pregevole fattura, controllo e destro al fulmicotone senza lasciare scampo al portiere avversario. Una prestazione in linea con molte altre viste nell’arco di questo Campionato Calcio Over 35. Il miglior viatico per la Coppa Ariano, che Vanidad affronterà come una delle favorite.

 

Migliore in campo Sportizzare: Michele Pierro. “Il maestro dei cinque picchi” non è ormai una sorpresa per nessuno. Oltre ai due gol segnati, alle grandi doti tecnico-tattiche messe ancora una volta messe in mostra fa vedere cosa vuol dire essere il punto di riferimento per i compagni. Mai una protesta fuori luogo, verso l’arbitro o i compagni e grande calma anche quando il punteggio non premia la sua squadra. Un esempio di cosa vuol dire affrontare un torneo come il Campionato Calcio Over 35 Ariano. Applausi. Al di là di qualsiasi risultato.

 

Bertinetti Infissi (granata) – Pizzeria Oasi (neri) = 8-3

 

Il secondo match della serata giocato al campo “La Maddalena” ha visto la vittoria di Pizzeria Oasi, per 8-3 contro Bertinetti Infissi. Tante le assenze per le due squadre, tanto che Pizzeria Oasi schiera ben due jolly: Angelo Iacobaccio e Claudio De Vitto. Quest’ultimo è grande protagonista nel primo tempo segnando una tripletta, due le reti invece per Gianluca Vitillo. Di Fabrizio Caso l’unico gol messo a segno dai granata. Match più equilibrato nel secondo tempo. Dopo il 6-1 firmato ancora da Vitillo Arrivano le reti di Luigi Bevere e Antonio Guardabascio per Bertinetti Infissi. Annusato il pericolo Pizzeria Oasi si scuote e i neri segnano ancora due volte:prima con Angelo Iacobaccio e poi con un destro potente di Nicola Iannarone. La rete del numero 4 di Pizzeria Oasi da l’esatta dimensione al punteggio.

 

Migliore in campo Bertinetti Infissi: Antonio Guardabascio. “L’ottovolante” gioca una parita di grande generosità, cercando di dare una mano ai compagni in tutte le parti del campo. L’inizio di match è complicato anche per lui perché il duo De Vitto-Vitillo non fa prigionieri. Poi però con l’andare dei minuti il numero 8 in maglia granata prende le misure agli avversari e comincia a macinare gioco. Si toglie anche la soddisfazione di segnare un gol. Peccato per il black-out iniziale, altrimenti avremmo assistito ad una partita ancora più avvincente ed equilibrata.

 

Migliore in campo Pizzeria Oasi: Nicola Iannarone. “The Rock” gioca un match di altissimo livello in difesa. Spesso in anticipo sugli avversari e bravo anche a far ripartire con qualità la manovra dei compagni. Lascia le briciole agli attaccanti di Bertinetti Infissi e nel finale segna anche un gol da cineteca. Un destro potente e preciso, che lascia immobile anche un bravo portiere come Ismaele Colangelo. Devastante.


Tags

Commenti


Articoli Correlati

Ti piace Cittadiariano.it? Aiutaci a migliorarlo: basta un "Mi piace"   :)
;