|

Accesso Utente

Ultimissime :

Campionato Over 35 Ariano – Le Coppe ( 13 maggio 2019)

di , Martedì, 14 Maggio 2019

Asso di Cuori (blu) – I & le Maschi Femmine (azzurri) = 2-3 – 4-3 dopo i calci di rigore

 

Serata ricca di emozioni al campo “Guido Ciccarelli” presso “ La Tartaruga”. Il calcio d’inizio alle partite è stato dato da Federico Ciccarelli, fratello del mai dimenticato Guido. Poi si è giocato a calcio, bene e tanto. La prima semifinale di ritorno della Coppa Italia ha visto la vittoria ai calci di rigore di Asso di Cuori nei confronti de I Maschi & le Femmine. Si ripartiva dal 2-1 in favore dei blu. Azzurri in vantaggio subito con Aldo  Catucci. In chiusura di primo tempo arriva il pareggio di Tony Lo Conte. E’ Stefano Santosuosso a portare avanti i Maschi & le Femmine. Nei minuti finali è Aldo Dodaj a trovare il gol che sembra dare la qualificazione, ma all’ultimo respiro è ancora Catucci a segnare. Nei supplementari è Maurizio De Iesu ad ergersi a protagonista del match con grandi parate. Ai rigori vince poi Asso di Cuori ed è finale per i blu del presidente Bruno Sebastiano.

 

Migliore in campo Asso di Cuori: Maurizio De Iesu. “L’uomo ragno” dell’Over 35 fa ancora i miracoli. Tiene in partita i suoi nei momenti più difficili e nella serie dei rigori neutralizza anche un penalty. Strepitosa una doppia parata nei supplementari che lascia increduli gli avversari. Sulla finale della Coppa Italia conquistata c’è il suo marchio a fuoco indelebile. De Iesu è stato in assoluto uno dei migliori portieri del Campionato Over 35 Ariano e la serata sotto la pioggia al campo “Guido Ciccarelli” della Tartaruga lo ha investito definitivamente di tale ruolo.

 

Migliore in campo I Maschi e le Femmine: Aldo Catucci. “El Torpe” fa tutto quello che può per portare i compagni di squadra in finale, ma la sua doppietta non basta. Segna e lotta come sempre su ogni pallone, confermandosi uno dei migliori attaccanti del Campionato Over 35 Ariano. Non è bastato per la finale, ma resta un grande campionato dal punto di vista personale e di squadra. Anche lui un ottimo esempio del giusto spirito di come affrontare una manifestazione del genere.

 

Bar Regina (rossi) – Pizzeria Oasi (neri) = 3-2 dopo i tempi supplementari

 

La serata piovosa del campo “Guido Ciccarelli” presso “La Tartaruga” è continuata con la seconda semifinale della Coppa Italia. Ha vinto il Bar Regina, dopo una sfida lunga ed emozionante. Pizzeria Oasi si porta in vantaggio con Gianluca Vitillo. Il capocannoniere dell’Over 35 si ripete nel secondo tempo. Nel finale i rossi trovano la forza per pareggiare, prima con Alessandro Gargiulo e poi con Gianfranco Iannarone, che in precedenza aveva anche fallito un rigore. Ai supplementari è ancora Gargiulo ad andare in rete, approfittando anche della stanchezza degli avversari privi di cambi in panchina. Il risultato non cambia più e Bar Regina punta ad un clamoroso bis dopo la vittoria in Campionato.

 

Migliore in campo Bar Regina: Alessandro Gargiulo. “ Il Cobra” non si smentisce mai. Anche in una serata molto complicata trova i due guizzi vincenti per portare i compagni in finale di Coppa Italia.  Costante punto di riferimento in attacco, è lui a catalizzare tutte le manovre dei rossi. Menzione anche per Aldo Molinario, “Capitan America” non perde mai la bussola e riesce a limitare per quanto è possibile un cliente scomodo come Gianluca Vitillo.

 

Migliore in campo Pizzeria Oasi: Gianluca Vitillo. “El Pistolero” segna una doppietta, lotta su ogni pallone dando la costante sensazione di poter essere pericoloso da ogni posizione. Nel finale di partita i compagni lo lasciano un po’ troppo isolato e lui non può fare più di quello che ha fatto. Bomber di razza come pochi nel torneo. Menzione anche per Daniele Lo Conte, che gioca una grande partita in porta. I due avrebbero meritato qualcosa in più, ma il calcio a volte crudele. A ogni livello.


Tags

Commenti


Articoli Correlati

+

Ti piace Cittadiariano.it? Aiutaci a migliorarlo: basta un "Mi piace"   :)
;