|

Accesso Utente

Ultimissime :

Campionato Over 35 Calcio a 5 Ariano - 27.a Giornata

di , Martedì, 05 Marzo 2019

X5G(Verdi) – REALE MUTUA (neri) = 5-5

 

Il primo match giocato al campo “La Maddalena” è stato bello e combattuto fino alla fine. X5G si è presentata in campo priva di Dino Solmita e Tiziano Perrina, in campo il jolly Michele Ciccone. Per Reale Mutua c’è stata da registrare l’assenza di Vito De Luca. Partono forte i verdi che vanno in vantaggio con un tocco sotto porta di Massimiliano Della Paolera, su che c'è anche una deviazione di Antonio Terranera. La reazione dei neri non tarda ad arrivare con il pareggio. Il sorpasso di Reale Mutua è firmato da Giovanni Puopolo, prima che ancora Renato Di Nardo arrotondi il punteggio in favore dei suoi prima dell’intervallo. Nel secondo tempo è ancora Scaperrotta a portare i suoi sul 4-1. Antonio Scaperrotta X5G reagisce e va in rete con Michele Ciccone. Le distanze vengono ristabilite da Di Nardo, che nell’occasione del gol accusa anche un problema muscolare. La partita sembra incanalata per i neri, ma X5G ha un grande moto d’orgoglio. E’ ancora Ciccone a infilare Gerardo Pratola. Il portiere di Reale Mutua capitola ancora su un tiro potente e preciso di Luca Grasso. E’ Antonio Caro  a trovare il gol dell’insperato pareggio, con un sinistro che non lascia scampo a Pratola. Con questo pareggio Reale Mutua sale a 40 punti, mentre X5G va a quota 39.

 

Migliore in campo X5G: Luca Grasso. Cerco un centro di gravità permanente canta Franco Battiato. Il numero 4 in maglia verde lo è sempre per i suoi compagni. In difesa è sempre attento sulle marcature, svettando spesso di testa sui lanci lunghi indirizzati agli attaccanti di Reale Mutua. Quando la patita si mette in salita capisce che è il caso di dare una mano anche in avanti. Segna un gol che cambia l’inerzia della partita, rimettendo in gioco i suoi. Ottima l’intesa con il proprio portiere De Paola, con il quale avvia tutte le azioni dei verdi. Koulibaly bianco.

 

Migliore in campo Reale Mutua: Antonio Scaperrotta. E’ il Luca Grasso dei neri. Si piazza al centro della difesa di Reale Mutua e complica molto la vita agli attaccanti in maglia verde. I gol avversari arrivano spesso da lontano, perché passare dalle sue parti è impresa difficile. Si fa vedere anche in attacco, segnando due gol di pregevole fattura. Nel secondo trova anche un pizzico di fortuna con una deviazione che spiazza De Paola, ma il merito della rete è tutto suo. Prova a reggere l’urto di X5G nel finale, ma non riesce a salvaguardare una vittoria che sembrava cosa fatta. Peccato per Reale Mutua, ma lui non ha proprio nulla da rimproverarsi.

 

COVER STORY (bianchi) – BOX PNEUMTATICI (gialli) = 6-4

 

La seconda partita della serata giocata al campo “La Maddalena” ha avuto un chiaro spartito dall’inizio: Cover Story avanti e Box Pneumatici ad inseguire. Per Cover Story c’è l’assenza di Dino Cardinale, conferma per i jolly Antonio Moschella e Michele Cristino. Il match si apre con la rete per i bianchi di Crescenzo Lo Conte, ben appostato sotto porta a correggere in rete un invitante cross dalla sinistra. I gialli non si scoraggiano è trovano il pareggio con un bel destro di Mario Grasso. Neanche il tempo di rimettere il pallone al centro che Maurizio De Gruttola ha rigonfiato di nuovo la rete per Cover Story. Lo stesso numero 10 e capitano dei bianchi trova poco dopo il bis personale. Il secondo tempo procede a buoni ritmi. E’ Giuseppe Balzano a trovare il pertugio giusto per infilare il sinistro vincente che riapre il match. Ma in poco più di 5 minuti Cover Story blinda la vittoria con altre due reti di De Gruttola e un altro sigillo personale di Lo Conte. Nel finale arrivano le reti di Alfredo Catucci e Mario Grasso, su tiro libero, a dare la dimensione esatta del punteggio. Con questa vittoria Cover Story sale a quota 41, mentre Box Pneumatici resta fermo a 25.

 

Migliore in campo Cover Story: Maurizio De Gruttola. 4 gol fatti. Basterebbe questo per ergersi ad hombre del partido. Ma il capitano dei bianchi fa anche tante altre cose utili, come dare un costante appoggio ai compagni e guadagnare tante punizioni buone per riprendere fiato. Non è un caso che nei momenti in cui è in panchina la manovra di Cover Story cali un po’ d’intensità. Con quel numero dieci e la fascia al braccio sembra un po’ Wayne Rooney. Se continua così la sua squadra continuerà a salire in classifica. Garantito.

 

Migliore in campo Box Pneumatici: Mario Grasso. La classe operaia che va in paradiso. Il numero 4 in maglia gialla da l’anima in campo. Corre a perdifiato e cerca di fermare in tutti i modi lo scatenato De Gruttola. Trova un bel gol nel primo tempo, un altro nel secondo tempo su tiro libero. E’ l’ultimo della sua squadra ad arrendersi. L’esempio che pur non essendo dotati di piedi troppo raffinati si può essere utili alla causa. Un esempio per i compagni che forse accettano l’idea della sconfitta troppo in fretta. Lui no, che sia d’esempio per il prossimo match.  


Tags

Commenti


Articoli Correlati

Ti piace Cittadiariano.it? Aiutaci a migliorarlo: basta un "Mi piace"   :)
;