|

Accesso Utente

Ultimissime :

Cavalcavia da rifare, raccordo Bn-Castel del Lago interdetto al traffico fino a San Giorgio

di , Martedì, 16 Giugno 2015

Cavalcavia sottoposti a sedute prolungate, e quanto mai necessarie, di maquillage. A giorni il restyling interesserà il primo viadotto del raccordo autostradale Castel del Lago- Benevento, quello che segna il confine tra Sannio e Irpinia. E così aumenteranno di qualche chilometro le distanze tra le due province.

L'Anas sta per appaltare i lavori che dovranno partire a fine giugno, e proseguiranno, stando alla tabella di marcia, fino a dicembre. L'opera di rifacimento del cavalcavia che immette in A16 per chi viene dal capoluogo sannita costerà all'incirca mezzo milione di euro, e comporterà, giocoforza, notevoli disagi alla circolazione veicolare. Nei prossimi giorni sarà già predisposta l'apposita segnaletica che indica i percorsi alternativi per raggiungere Benevento e le altre mète. L'utenza stradale potrà imboccare nuovamente l'arteria di collegamento a San Giorgio del Sannio, e sempre allo svincolo di San Giorgio sarà interrotta la circolazione per chi deve proseguire in direzione dell'ingresso autostradale di Benevento, ubicato in territorio di Castel del Lago.

Si dovrà lavorare notte e giorno proprio per contenere i disagi al flusso veicolare in notevole aumento con l'inizio dell'estate e quindi dell'esodo. Il raccordo, si sa, è una strada a scorrimento veloce assai trafficata, d'ora in poi la circolazione sarà dirottata all'interno con tutte le ripercussioni che queste deviazioni comportano. L'obiettivo dei tecnici Anas è di velocizzare i lavori, di rispettare appunto il cronoprogramma in vista della coincidenza con i movimenti dei vacanzieri.

Pertanto, sono stati studiati i circuiti alternativi e obbligatori: per i primi tempi sarà di sicuro un rompicapo, specie per chi non è pratico della zona. Il caos sarà inevitabile. E in previsione si sta pensando a come gestirlo, se non altro per l'afflusso veicolare in aumento con la bella stagione.

Questa sarà la prima di una serie di opere di riqualificazione e messa in sicurezza dei cavalcavia del raccordo soggetti a usura e intemperie. Il restyling interesserà soprattutto la parte metallica della sopraelevata che congiunge il raccordo autostradale alla barriera. L'interdizione al traffico si è resa necessaria per consentire agli operai di lavorare in condizioni di massima sicurezza. Non è escluso che il disagio possa interessare pure il passaggio veicolare sottostante.


Commenti


Articoli Correlati

Ti piace Cittadiariano.it? Aiutaci a migliorarlo: basta un "Mi piace"   :)
;