|

Accesso Utente

Ultimissime :

Grottaminarda all’Expo di Milano: Punto di partenza per una piattaforma E-Commerce

di , Domenica, 24 Maggio 2015

Non solo è stato presentato il filmato che già dal primo maggio viene proiettato sugli schermi dell’Expo di Milano e che racconta Grottaminarda con i suoi monumenti, i suoi servizi, la sua agricoltura, i suoi prodotti tipici, ma è stato illustrato anche l’ambizioso progetto di un portale, già attivo e che man mano si riempirà di contenuti www.irpiniaexpo.it  fino a diventare una piattaforma E-Commerce. Tutto grazie ad una proficua collaborazione tra l’Amministrazione comunale e l’Istituto superiore Ettore Majorana di Grottaminarda che si rivela realtà d’eccellenza del territorio, al pari dei prodotti locali al centro del dibattito.

Di questo e di molto altro si è parlato nella sala consiliare “Sandro Pertini” nel corso dell’anteprima di presentazione di “Itinerari nella terra del gusto”, l’evento a cura del Comune di Grottaminarda con la collaborazione proprio dell’IIS Majorana, programmato per l’Expo di Milano il 4 giugno 2015 alle ore 12,00 e che sarà ospitato dalla Camera di Commercio di Avellino in “Piazza Irpinia”.

A fare gli onori di casa, naturalmente, il Sindaco, Angelo Cobino, entusiasta dell’iniziativa. Ha elogiato per l’attivismo l’Assessore Virginia Pascucci che ha seguito tutto il progetto, gli studenti per l’impegno e ha ringraziato la Dirigente scolastica Catia Capasso, volutamente assente, ha spiegato Cobino, proprio per far sì che gli unici protagonisti dell’iniziativa fossero i ragazzi.

E gli studenti, Mario Inglese, Gianluca Cioria, Gerardo Ruzza della V D ad indirizzo Informatico, hanno illustrato il progetto del portale che racconta gli “Itinerari nella terra delle tradizioni, del gusto e delle idee”, soffermandosi sulle coltivazioni tra tradizioni ed innovazione, su terra e clima, sulla passione e il sacrificio dei contadini, sui prodotti d’eccellenza; dall’olio, al miele, dai formaggi, al vino, dagli ortaggi alle erbe, quali il peperone e il pulieio che danno vita a pietanze uniche da esportare all’Expo come la tipica “ciambottella grottese”; fino ad arrivare ai dolciumi e al torrone. Efficace la comparazione di Grottaminarda allo “Spantorrone”: “Croccante ed invitante all’esterno e dal cuore morbido ed umido all’interno”. E poi il folklore con le feste di paese, la Fiera dell’Immacolata e così via. “Grottaminarda è bella” hanno concluso i ragazzi.

Nei dettagli tecnici del progetto è sceso il loro professore, Gerardo Pagliarulo, che ha spiegato come il portale sia un “work in progress” e lo si stia arricchendo di contenuti finalizzati a dimostrare come Grottaminarda, la Valle dell’Ufita, l’Irpinia, siano terre di genuinità e non certo di prodotti transgenici, siano, anzi, il manifesto vivente di quei temi che l’Expo promuove: la dieta mediterranea patrimonio dell’Unesco,  il farm food, l’orto urbano. “Con  questo portale noi vogliamo lasciare una traccia anche dopo l’Expo- ha spiegato Pagliarulo- il visitatore straniero incuriositosi a Milano potrà trovare ogni informazione sul nostro portale anche dopo l’esposizione universale. Ma non finisce qui. Il nostro obiettivo è anche quello di potergli dare l’opportunità di acquistare i prodotti attraverso una piattaforma E- Commerce”.

A tenere le fila del discorso, proprio l’Assessore alle Attività Produttive Virginia Pascucci che non ha nascosto le grandi aspettative che ci sono intorno a questa iniziativa e il notevole impegno posto in essere:

“Porteremo un po’ di Grottaminarda nel mondo attraverso l’Expo- ha dichiarato- Ci tengo particolarmente a questa cosa. Credo che al di là di quanto sia stato detto sia emersa la passione e il cuore  con i quali è stato portato avanti questo progetto.  C’è tutta la volontà di emergere e faremo di tutto per farci conoscere e per attirare persone sul nostro territorio, che sia Grottaminarda o un altro dei paesi delle Terre dell’Ufita; chiunque verrà sarà ben accolto e per noi sarà un successo. L’intento  è quello di portare avanti il discorso anche dopo Expo. Il portale www.irpiniaexpo.it sarà riempito di contenuti. Il professore Pagliarulo è molto impegnato insieme ai suoi studenti su un discorso di piattaforma E- Commerce e trova la nostra condivisione sia come Amministrazione e personalmente come delegata alle Attività produttive. Ci stiamo muovendo già in questa direzione, mi auguro tanto che le attività del nostro territorio coglieranno questa occasione. Una grande occasione. Staremo al loro fianco se si metteranno nella condizione di voler portare avanti questo progetto insieme a noi”.  

Dunque Grottaminarda cittadina in controtendenza per crescita demografica e sviluppo commerciale grazie alla sua centralità territoriale, punto di riferimento per il mercato dell’ortofrutta e per i negozi di qualità, presto trasversale di collegamento tra Alta capacità ferroviaria,  rete viaria con la Lioni-Contursi-Grottaminarda e la conseguente piattaforma logistica in Fondo Valle Ufita, vuole conquistarsi la sua centralità anche attraverso il web grazie ad un Istituto scolastico all’avanguardia, senza rinunciare, ma anzi continuando a promuovere le sue tradizioni e la sua storia sintetizzando al meglio il passato, il presente e il futuro.

Il decollo del portale E-Commerce sarà sottolineato da un grande evento da farsi al Castello d’Aquino


Commenti


Articoli Correlati

Ti piace Cittadiariano.it? Aiutaci a migliorarlo: basta un "Mi piace"   :)
;