|

Accesso Utente

Ultimissime :

Tempo di derby. Sono solo due, oltre all'Ariano, le squadre irpine del raggruppamento e le affronteremo in rapida succesione. In primis il derby interno di domenica. Al "Renzulli" c'è la sfida contro gli avellinesi del San Tommaso. Gara da non sbagliare.

La situazione. L'Ariano si è nuovamente complicato la vita con la sconfitta contro il Faiano. Sconfitta che non ha variato i distacchi da Palmese e Forza e Coraggio in chiave salvezza diretta, né da Massa Lubrense e Campagna per posizionarci meglio in zona play out. Ha però portato nuovamente a +4 il Pontecagnano e ha fatto riavvicinare l'Eclanese, ultima, ma che spera ancora di agganciarci. Il San Tommaso, dal canto suo, si è messo molto bene in classifica. Sui play out ha un rassicurante +9. Ma se poi andiamo a vedere il vantaggio proprio su di noi (ipotetica avversaria ai play out) questo è di +15. La salvezza è ormai cosa fatta. 

Così all'andata. L'andata fu uno dei match più discussi del campionato. Arbitraggio scandaloso contro di noi. Un rigore dubbio fischiato dopo pochi minuti. L'infortunio di Di Gruttola. Poi, dopo il pareggio di Marinaccio (ora al Real Ariano), l'eurogol del 2-1 viziato da un fallo in attacco. Poi le due espulsioni in rapida successione di Spaccamiglio e Marinaccio. Quindi l'ammonizione a Santosuosso, che era diffidato. Il resto della gara giocato in nove e un match falsato che si concluse con un pesantissimo 6-1 in favore degli avellinesi. Un motivo in più per scendere in campo agguerriti domenica.

Se c'è qualcuno che ha qualcosa da perdere quelli siamo noi. Dobbiamo scendere in campo con la stessa cattiveria vista contro il Valdiano. Osare. Osare. Osare per crederci.


Commenti


Articoli Correlati

Ti piace Cittadiariano.it? Aiutaci a migliorarlo: basta un "Mi piace"   :)
;