|

Accesso Utente

Ultimissime :

Noi abbiamo sprecato una grande occasione in casa contro la Palmese e in trasferta non riusciamo a ripetere le buone prestazioni interne. Loro, dopo un inizio difficile, stanno vivendo un ottimo momento e sono reduci da ben due successi consecutivi. Con queste premesse si parte alla volta di Teggiano per il secondo turno infrasettimanale del campionato (sui quattro totali). Di fronte in un vero e proprio scontro-salvezza Valdiano e Vis Ariano

La storia. In molti si confondono. Molti associano questo Valdiano al glorioso Valdiano che a metà degli anni Ottanta, rilevando il titolo del Rifo Sud Marcianise, arrivò a giocare addirittura in Serie C2. In realtà quella era un’altra squadra del Vallo di Diano, ma non di Teggiano, bensì di San Rufo, che oggi non esiste più. Questo Valdiano ha origini diverse. Le origini di questa squadra sono da ritrovare nel Pro Teggiano, formazione dell’omonima città del Vallo di Diano, che ha sempre militato nelle categorie inferiori del calcio regionale. Nel 2011 la svolta. La società acquista il titolo di un’altra società che gioca le sue partite interne a Teggiano, il Comprensorio Valdianese, nato nel 2005 e presenza fissa nel girone salernitano di Promozione. Questo nuovo sodalizio tra Comprensorio Valdianese e Pro Teggiano, viene sancito con il nuovo nome della società, per il quale viene scelto quello di Valdiano. Nome che ricalca quello dello storico Valdiano degli anni Ottanta e della vicina San Rufo e quello di un’altra compagine dell’Eccellenza lucana che porta questo nome. Dopo l’acquisizione del titolo del Comprensorio Valdianese, il neonato Valdiano disputa tre campionati di vertice. Nel 2011/12 arriva quarto nel suo girone di Promozione, senza poter disputare i play off per eccessivo distacco dal Capaccio-Paestum. L’anno seguente il Valdiano arriva secondo per soli tre punti in meno del Faiano. Stavolta gioca i play off, dove supera prima il Picciola e poi il San Cipriano Temeraria. Ma nello spareggio “intergirone”, il Valdiano si arrende in casa alla Vis Portici ai tempi supplementari. La promozione in Eccellenza è, però, solo rinviata. Nella scorsa stagione il Valdiano duella fino all’ultimo col Real Pontecagnano, agganciandolo in classifica a due giornate dalla fine e superandolo proprio all’ultima giornata, trovando il primo posto e la storica promozione in Eccellenza. Obiettivo, però, di questa stagione è salvare la pelle.

Dopo quella di Pontecagnano alla prima giornata, questa è la seconda trasferta non impossibile. Si gioca con una diretta rivale. A Teggiano si va per vincere.


Commenti


Articoli Correlati

Ti piace Cittadiariano.it? Aiutaci a migliorarlo: basta un "Mi piace"   :)
;