|

Accesso Utente

Ultimissime :

Il punto sul girone D della Prima Categoria prima del rush finale

di , Lunedì, 30 Marzo 2015

Sei giornate alla fine. I valori del campionato sono ormai chiari e definiti, ma i verdetti sono ancora tutti da scoprire. Prepariamoci a un mese di grandissima tensione agonistica. In un mese si decide tutta una stagione. Per le tre arianesi in modo particolare.

Primo posto. Il Real Ariano Irpino nel 2015 non ha sbagliato nulla. Dalla ripresa post-natalizia gli arianesi non hanno mai perso e hanno ceduto un punto solo nello scontro diretto contro lo Sporting Accadia, che però 15 giorni dopo è stato agganciato e altri 15 giorni dopo superato. A sei dal termine il Real Ariano è in testa a +2 sull'Accadia. Però è tutto ancora da vedere. Entrambe le contendenti devono ancora riposare. Prima toccherà al Real Ariano, dopo la trasferta col Taurasi; mentre i pugliesi si fermeranno alla penultima. Tutto in bilico. Intanto una certezza: chi uscirà sconfitto da questa lotta, sicuramente sarà nei play off e molto probabilmente direttamente in finale, visto l'ampio vantaggio sulla quinta.

Play off. Artemisium e Atletico Taurasi da qui alla fine saranno certamente mine vaganti, ma per il primo posto è abbastanza difficile che possano ancora inserirsi. Lotteranno più che altro per accaparrarsi il terzo posto, che dà diritto a giocare in casa la semifinale. Per il quinto posto la sfida è a tre tra Lacedonia, Scampitella e Fontanarosa, racchiuse in 6 punti. Ma il distacco dalla seconda è sostanzioso e rende al momento difficile pensare che si possa ridurre per poter giocare i play off.

Play out e salvezza. L'Ariano Manna può dormire sonni tranquilli. La salvezza non è matematica ma poco ci manca. Gli incubi di qualche mese fa sono rimasti tali, senza tramutarsi in realtà. La realtà, semmai, è un'altra: con un avvio migliore e qualche passo falso in meno si poteva davvero puntare ai play off. Il buonissimo lavoro di mister Mario Grasso ha prodotto i suoi frutti alla distanza. Diverso è il discorso per lo Sporting Ariano, che pur avendo tutte le carte in regola per giocarsela, deve lottare per uscire dalla zona play out. Sturno e Frigento le principali rivali, ma appena dietro seguono le varie Miscano, Gravit e Bonito. In serissima difficoltà il Paternopoli, non solo per il -5 dal penultimo posto, ma anche per un distacco dalla quintultima che oggi impedirebbe comunque di giocare i play out, anche evitando l'ultima piazza.

Sei giornate di fuoco, poi non ci sarà più tempo. Verdetti vicini.


Commenti


Articoli Correlati

Ti piace Cittadiariano.it? Aiutaci a migliorarlo: basta un "Mi piace"   :)
;