|

Accesso Utente

Ultimissime :

Nella noia generale vince la Massa Lubrense

di , Sabato, 29 Novembre 2014

MASSA LUBRENSE - Dovevamo reagire, ma purtroppo ancora nulla. Finisce male la trasferta nella penisola sorrentina. Lo scontro-salvezza del “Cerulli” di Massa Lubrense sorride alla squadra della penisola sorrentina, che esce vittoriosa per 1-0 contro la Vis Ariano, al termine di un incontro brutto e senza particolari sussulti. Nella noia generale sono i padroni di casa ad uscire vincitori capitalizzando al massimo il vantaggio maturato in apertura in una delle pochissime sortite offensive di tutta la partita, figlia di un migliore approccio all’incontro. Ariano che risente psicologicamente e qualitativamente dell’assenza del suo leader in mezzo al campo Santosuosso.

Quella che si vede al “Cerulli” fin dai primi minuti è una partita tra due squadre molto chiuse, che hanno paura di perdere. Tra le due chi però ha qualche freno in più nella manovra è l’Ariano, che nei primi 30 minuti lascia eccessivamente l’iniziativa agli avversari, che comunque costruiscono poco, manifestando anche loro limiti evidenti. Il gol è la prima vera azione degna di nota della partita. Affondo sulla sinistra di Mugolieri, che sfrutta il posizionamento sbagliato della difesa biancazzura; palla in mezzo per Aiello che anticipa tutti e la mette in rete. Ci si aspetta la reazione degli ospiti, ma non arriva. A dirla tutta non arriva neanche la legittimazione del vantaggio dei padroni di casa, che si limitano a contenere l’Ariano, vincendo molti duelli a centrocampo e, di tanto in tanto, a farsi vedere in avanti, ma senza grandi risultati. Quando la partita stancamente si trascina verso l’intervallo, ecco il secondo squillo del match al 41’. Esposito viene lanciato magnificamente e si ritrova solo davanti a Casoria, ma il portiere biancazzurro, al suo esordio stagionale, compie un miracolo che evita di andare al riposo sul 2-0.

Il primo tempo si conclude, dunque, 1-0 per la Massa Lubrense, leggermente più in partita, ma neanche tanto incisiva. Il secondo tempo presenta un Ariano modificato dall’ingresso di Marinaccio per Bernardo. L’ingresso in campo è buono, ma il tema della partita resta lo stesso. Anzi, al 19’Aiello difende bene palla e serve Castellano, che spara fuori. Comunque siamo ben lontani dal concetto di “palla gol”. Più pericoloso, decisamente, è il tiro di Mugolieri al 39’. Anche l’ingresso di Franzese serve a poco, nonostante i movimenti del neoentrato siano quelli giusti. Per l’Ariano non è giornata. Massa Lubrense che difende con ordine e senza affanni il suo vantaggio e si porta a casa la vittoria che le permette di agganciare gli irpini. Domenica altro scontro diretto per l’Ariano, in casa contro il Campagna. Vincere prima del turno di riposo e prima di iniziare il girone di ritorno sarà fondamentale.

Massa Lubrense: Stinga, Siniscalchi, Castellano A., La Monica, Vollono, Amita, Mugolieri (43’st Cuomo), Vinaccia, Aiello (43’st Schettino), Castellano R., Esposito (37’st Staiano). All.: Gargiulo
Vis Ariano: Casoria, Di Gruttola, Parisi, Montone, Spaccamiglio, De Stefano (31’st Franzese), Schiavo, Bernardo (1’st Marinaccio), Errico, Modesto (39’pt Jonathan), Purcaro. All.: Puzio
Arbitro: Apicella di Napoli
Marcatori: 12’pt Aiello  
Espulsi: nessuno
Ammoniti: Vollono, Siniscalchi, De Stefano, Errico, Marinaccio

tabellino


Commenti


Articoli Correlati

Rimani sempre aggiornato, diventa nostro Fan su Facebook!