|

Accesso Utente

Ultimissime :

Olivicoltura italiana in ginocchio, la protesta dei "gilet arancioni" anche dall'Irpinia

di , Mercoledì, 13 Febbraio 2019

Giovedì 14 febbraio a partire dalle 9,30 manifesteranno a Roma, in piazza Santi Apostoli, i Gilet arancioni, il simbolo sotto il quale si sono uniti gli olivicoltori appartenenti a Agci (Associazione frantoiani di Puglia, CiaConfagricoltura, Confocooperative, Copagri, Italia olivicola, Legacoop, Movimento nazionale agricoltura, Unapol e Uci). Protestano "contro il governo e le forze parlamentari ancora sordi al grido di aiuto di imprenditori ed operai agricoli". 

Così la Cia di Avellino: "La produzione olivicola Irpina non è risultata indenne nell'ultima campagna 2018 per scarsa produzione a causa delle gelate primaverili e a seguire per l'avvento della mosca olearea, con punte di mancata produzione che hanno raggiunto oltre il 90%. La Cia di Avellino ha prontamente richiesto lo stato di calamità alla Regione Campania competente. Putroppo a tutt'oggi senza alcun riscontro.
 
Il comparto è in ginocchio, da aggiungere che veniamo da altre campagne difficili. E poi abbiamo le difficoltà di sempre, il mercato che tende  sempre più ad oli standardizzati. Noi chiediamo al governo che il vero Mady in Italy sia tracciato con metodi innovativi e chiari. Per ultimo abbiamo necessità di sostenere la ricerca scientifica, affinché tamponiamo definitivamente l'avanzare della xylella. Constatiamo che il governo in merito non prende decisioni e questo ci preoccupa.

Ecco perché domani siamo a Roma a far sentire la nostra voce. Dall Irpinia partiamo con un pullman in delegazione insieme agli altri della Campania".


Immagine di Cittadiariano.it

Immagine di Cittadiariano.it


Commenti


Articoli Correlati

Ti piace Cittadiariano.it? Aiutaci a migliorarlo: basta un "Mi piace"   :)
;