|

Accesso Utente

Ultimissime :

Real Ariano in Promozione: la cronistoria del campionato

di , Lunedì, 22 Giugno 2015

Una promozione sudata, voluta e meritata. Ma quali sono state le tappe? Vediamole una ad una. 

Tutto inizia in estate. Si decide di rinnovare tutto con un progetto di soli giocatori di Ariano Irpino. Della squadra della stagione passata vengono confermati solo il capitano Mazzarella, Imbimbo e Norcia. Il resto è tutto un rinnovamento. A partire dalla panchina, che viene affidata a una vecchia conoscenza del calcio arianese come Carmelo Marinaccio. Il mister imposta la squadra in modo che essa possa offrire un gioco divertente. Per farlo servono anche gli uomini giusti e così viene allestita una rosa di alto livello per la categoria. Dietro le dighe Leandro Costanzo e Norcia, alle quali si aggiungerà a gennaio Dell’Infante. A centrocampo i mastini Imbimbo e Memoli, con Lepore pronto a dare il suo contributo. Ma è in avanti che questa squadra fa paura: il leader Musto, ma anche la grandissima tecnica di Armonico, l’esperienza di Maraio, la freschezza di Meloro e, da novembre anche l'estro di Francesco Marinaccio e la vena realizzativa di Paolo Macchione. Tutti di Ariano. L'unica eccezione rigurderà il ruolo di portiere dove nel corso della stagione verranno inseriti prima Corcelli e poi Pinto che daranno, il primo per poche partite e il secondo per l'intero girone di ritorno, un grandissimo contributo di qualità tra i pali. L’obiettivo è far bene, ma non sono pochi quelli che credono che si possa davvero fare qualcosa di importante.

 

1. Fontanarosa (AV) - Fontanarosa A. Fortunato - REAL ARIANO IRPINO 0-0
La partenza sembra alla portata. Si gioca a Fontanarosa contro la stessa squadra strapazzata una settimana prima ad Ariano in Coppa Campania, prima uscita ufficiale della stagione. Ma non è così. Porta stregata e finisce pari. Si parte con uno 0-0 e subito a rincorrere le dirette le rivali più quotate Artemisium, Taurasi e Accadia.

2. Ariano Irpino (AV) - REAL ARIANO IRPINO - Paternopoli 2-0
Esordio interno contro il Paternopoli. Il Real gioca meglio, ma proprio non riesce a sfondare. La sblocca nel finale Armonico e poi Lo Conte arrotonda nel recupero. Prima vittoria, la prima di una lunga serie. Il distacco dal quartetto di testa (alle tre big si aggiunge la sorpresa Scampitella) resta di 2 punti.

3. Ariano Irpino (AV) - Ariano Manna- REAL ARIANO IRPINO 0-2
E’ già tempo di derby ad Ariano Irpino. La terza giornata ha in programma Manna-Real Ariano. Primo tempo equilibrato. Nella ripresa il Real osa di più e passa con un rigore di Armonico. Poi la chiude Meloro. Agganciate Scampitella e Accadia, mentre il solo Artemisium regge in testa a +2.

4. Ariano Irpino (AV) - REAL ARIANO IRPINO - Scampitella 4-0
Ancora al “Renzulli”, stavolta contro lo Scampitella, sorprendentemente nei piani alti. Gara sbloccata ancora da un rigore, stavolta realizzato da Musto. Poi Meloro, Armonico e Imbimbo regalano la goleada. Non c’è storia. L’Artemisium riposava e quindi il Real Ariano balza in testa insieme allo Sporting Accadia. Inizia un duello che andrà avanti fino alla fine.

5. Accadia (FG) - Sporting Accadia - REAL ARIANO IRPINO 3-2
Duello che parte proprio alla quinta giornata con la gara di Accadia. Il Real Ariano gioca bene. Armonico risponde a Fratianni, ma due “gollonzi” portano i pugliesi sul 3-1. La riapre Lo Conte, ma è troppo tardi. Primo ko stagionale e vetta subito persa.

6. Ariano Irpino (AV) - REAL ARIANO IRPINO - Bonito 4-1
Non ci mette molto a rialzare la cresta la squadra di Marinaccio. Il Bonito viene travolto per 4-1 al “Renzulli” con le reti di Musto (doppietta), Maraio e Armonico. Real Ariano terzo insieme allo Scampitella a -3 dall’Accadia e -2 dall’Artemisium.

7. Savignano Irpino (AV) - Sporting Ariano - REAL ARIANO IRPINO 1-2
Altro derby arianese. Ma si gioca a Savignano e in un insolito orario mattutino. Paradossale. Ma poco importa. La gara contro lo Sporting Ariano (formalmente padrone di casa) è derby vero, senza esclusione di colpi. Apre Memoli, pareggia Rollo con un gran gol. Poi un rigore di Musto, da poco entrato, sistema tutto. Derby al Real e aggancio al secondo posto dell’Artemisium, sempre insieme allo Scampitella e sempre a -3 dall’Accadia.

8. Ariano Irpino (AV) - REAL ARIANO IRPINO - Gravit W. Landi 6-0
La gara seguente è contro la Gravit Landi. Non è una partita, ma è un massacro. Per gli avversari ovviamente. Il Real Ariano vince 6-0. Musto ne fa due, gli altri che vanno a segno sono Santosuosso, Maraio, Lo Conte e Simone Macchione (che lascerà da lì a poco). Real Ariano sempre secondo con l’Artemisium a -3 dalla capolista.

9. Lacedonia (AV) - Lacedonia - REAL ARIANO IRPINO 3-1
Inizia, però, una fase nera per gli arianesi. C’è Accadia-Artemisium e bisognerebbe approfittarne. Ma nella “corrida” di Lacedonia, il Real Ariano, che pure passa in vantaggio con Musto, viene rimontato e superato per 3-1 dai padroni di casa. Seconda sconfitta e vetta che si allontana di un punto (ora terzi a -4 dall’Accadia).

10. Ariano Irpino (AV) - REAL ARIANO IRPINO - Atletico Taurasi 1-2
Arrivano i rinforzi. Dal mercato arriva il bomber Paolo Macchione direttamente dal Taurasi. E guarda un po’, contro chi si gioca? Contro il Taurasi in casa. E guarda un po’, chi segna? Sì, proprio Macchione, che su rigore sblocca un match dove gli arianesi si ritrovano in dieci dopo pochi minuti. Ma non è il momento migliore. Un altro rigore, stavolta per gli ospiti, pareggia i conti. E all’ultimo secondo arriva anche l’1-2 che suona come un campanello d’allarme. L’Accadia pareggia e allunga solo a +5. Il turno seguente però gli arianesi riposano e stavolta la capolista vince. Alla fine del 2014 il Real Ariano è quarto insieme al Taurasi, a -4 dallo Scampitella, -5 dall’Artemisium e -8 dall’Accadia capoclassifica. Ci vorrà un gran 2015.

13. Ariano Irpino (AV) - REAL ARIANO IRPINO - Comprensorio Miscano 8-0
Il 2015 del Real Ariano parte con un turno di ritardo a causa del rinvio della gara contro il Frigento. Intanto l’Accadia ha vinto ancora ed è balzata a +11. Meglio non pensarci. Contro il Comprensorio Miscano è goleada: 8-0 con poker di Macchione, doppietta di Armonico e reti di Maraio e Nicola Costanzo. 

14. Sturno (AV) - Sturno - REAL ARIANO IRPINO 0-3
Penultima di andata. A Sturno decidono Armonico, Macchione e Meloro. L’Accadia riposa e gli arianesi, con una gara da recuperare si portano a -8 dal primo posto e agganciano Artemisium e Taurasi.

12. Frigento (AV) - Frigento - REAL ARIANO IRPINO 2-4 (recupero)
Si recupera la gara di Frigento. Due reti di Maraio e due del nuovo acquisto Marinaccio regalano un netto 4-2, che vale il secondo posto solitario, a -5 dalla vetta. I giochi si riaprono.

15. Ariano Irpino (AV) - REAL ARIANO IRPINO - Artemisium 1-0
Ultima di andata. Al “Renzulli” è supersfida contro l’Artemisium. I pugliesi in dieci si fanno onore e limitano i biancazzurri. Ma a cinque minuti dalla fine una grandissima punizione di Macchione chiude i conti. Vittoria. Al giro di boa il Real Ariano, grazie a quattro vittorie di fila, è secondo a -5 dall’Accadia. Ormai è corsa a due.

Immagine di Cittadiariano.it

16. Ariano Irpino (AV) - REAL ARIANO IRPINO - Fontanarosa A. Fortunato 3-1
La prima di ritorno regala quella che forse è la miglior prestazione di tutto il campionato. Il Real Ariano divora il Fontanarosa. Non tanto nel risultato, che alla fine è un “comunissimo” 3-1. Quanto nel gioco. Si vede la squadra al top della condizione. E pazienza se l’Accadia vince ancora. Quinto successo di fila con rete in apertura di Leandro Costanzo e successiva doppietta di Macchione, ormai entrato in modalità bomber.

17. Paternopoli (AV) - Paternopoli - REAL ARIANO IRPINO 0-3
Gli arianesi non si fermano e a Paternopoli sfoderano un’altra prestazione da 10 e lode. Secco 3-0 con le firme di Armonico, Meloro e Macchione. Ma da Accadia fanno sapere che non stanno a guardare. Sempre a -5.

18. Ariano Irpino (AV) - REAL ARIANO IRPINO - Ariano Manna 2-0
Tempo di derby. Musto e compagni sfidano la Manna. Anche stavolta è un gran bel Real Ariano, che passa con un gol di un altro rinforzo del mercato: Dell’Infante. In apertura di ripresa la chiude Memoli. E con questa le vittorie consecutive sono sette. Ma non finisce qui. L’Accadia cede il passo al Lacedonia e trova la prima (e unica) sconfitta del suo torneo. Ora la vetta dista soli 2 punti, a due sole gare dallo scontro diretto in casa.

19. Scampitella (AV) - Scampitella - REAL ARIANO IRPINO 0-6
Distanze invariate nella giornata della vigilia del big match. Il Real Ariano trova l’ottava vittoria consecutiva strapazzando per 5-0 in trasferta lo Scampitella. Due reti di Musto, due di Macchione e una di Maraio. Allo scontro diretto ci si presenterà con soli 2 punti in meno e con la possibilità di compiere il sorpasso.

20. Ariano Irpino (AV) - REAL ARIANO IRPINO - Sporting Accadia 1-1
L’atmosfera per Real Ariano-Sporting Accadia è di quelle importanti. Il “Renzulli” esplode quando Armonico indovina l’angolino realizzando il gol più bello di tutto il campionato. Ma non basterà. Gli arianesi meritano, ma escono dal campo solo con un 1-1, grazie al pareggio di Fratianni. Accadia che resta in testa. Ma il duello è lungo.

21. Bonito (AV) - Bonito - REAL ARIANO IRPINO 0-2
Non cambia nulla la settimana seguente. Il Real Ariano torna a vincere, battendo per 2-0 il Bonito con gol di Macchione e Memoli. Intanto attenzione all’Artemisium, terzo a -8 dall’Accadia e -6 dal Real Ariano, ma che a differenza delle dirette concorrenti ha già riposato e ha i due scontri diretti in casa.

22. Ariano Irpino (AV) - REAL ARIANO IRPINO - Sporting Ariano 3-0
Ultimo derby arianese della stagione per il Real Ariano, contro lo Sporting Ariano. Gara equilibrata in avvio, poi viene fuori la qualità superiore della squadra di Marinaccio. Come contro la Manna segnano prima Dell’Infante e poi Memoli. Quindi la chiude Macchione. Ma non finisce qui. L’Accadia clamorosamente si ferma sullo 0-0 in casa del Miscano e l’aggancio alla vetta è cosa fatta. Recupera altro terreno l’Artemisium, ora distante dal primo posto di soli 6 punti. Ma la notizia è che a metà girone di ritorno il Real Ariano è primo, anche se non da solo.

23. Grottaminarda (AV) - Gravit W. Landi - REAL ARIANO IRPINO 0-5
Real Ariano e Accadia viaggiano a braccetto in vetta per una settimana. Gli arianesi vincono facile per 5-0 in casa della Gravit con doppiette di Armonico e Marinaccio e consueto gol di Macchione. Rispondono così al successo dell’altra capolista, mentre l’Artemisium pareggia e si riallontana.

24. Ariano Irpino (AV) - REAL ARIANO IRPINO - Lacedonia 4-0
Il turno seguente può essere quello della svolta. Contro il Lacedonia si gioca per la rivincita dell’andata, mentre a Sant’Agata di Puglia è guerra tra Artemisium, all’ultima spiaggia, e Accadia. Dalla Puglia arrivano notizie di uno 0-0 scialbo, che non cambierà mai. Ad Ariano nella ripresa si sblocca tutto. Due gol di Macchione e due eurogol di Musto. Finisce 4-0 e a sei giornate dalla fine il Real Ariano è primo da solo. Un 2015 strepitoso, in cui sono stati rimontati ben 11 punti all’Accadia.

25. Mirabella Eclano (AV) - Atletico Taurasi - REAL ARIANO IRPINO 1-1
Ma la gioia del primato solitario dura pochissimo. Dopo la sosta di Pasqua si torna in campo contro il Taurasi, dato tra le favorite a inizio stagione e ora quasi fuori dai play off. La sblocca Armonico, ma il match è nervosissimo. Quattro espulsi e “dulcis in fundo” arriva anche il pareggio di D’Addieco a 10’ dalla fine. L’Accadia, manco a dirlo, vince e aggancia il Real Ariano. Arianesi che riposano la settimana seguente; Accadia che, manco a dirlo ancora, rivince e si porta nuovamente avanti a +3. Unica speranza è legata al fatto che i pugliesi devono ancora riposare e lo faranno alla penultima giornata. Ora però è vietato sbagliare.

27. Ariano Irpino (AV) - REAL ARIANO IRPINO - Frigento 2-0
Si torna in campo contro il Frigento in casa. Il Real Ariano prende letteralmente a pallonate gli avversari, ma si scontra contro il portiere De Luca. Alla fine, però, il fortino viene scardinato da una doppietta di Macchione. Si resta in scia della capolista.

28. Montecalvo Irpino (AV) - Comprensorio Miscano - REAL ARIANO IRPINO 2-3
Turno seguente. Si va a Montecalvo contro il Miscano, che deve salvarsi. Segna Costanzo, ma non è né Nicola (che è squalificato), né Leandro. E’ il loro cugino Daniele, che però gioca con i padroni di casa. Si parte male. Ma la fortuna è dalla parte degli arianesi, nonostante l’infortunio di Musto. Prima il pareggio su rigore di Armonico, poi il 2-1 immediato di Macchione. Macchione segna anche in apertura di ripresa. A nulla serve il gol del 3-2 che riapre il match per qualche minuto. Con fatica, ma si resta in scia.

29. Ariano Irpino (AV) - REAL ARIANO IRPINO - Sturno 4-2
Penultima giornata. Ultima in casa. E’ la grande occasione. L’Accadia riposa, vincendo si può agganciare la vetta a 90 minuti dalla fine. Inoltre le varie Taurasi, Artemisium e Lacedonia (gran girone di ritorno) sono ben distanti. Vincendo si è sicuri di evitare i play off (in caso di mancato primato). Detto fatto. Contro lo Sturno non c’è partita: 4-2 con doppietta di Maraio e reti di Memoli e Armonico. Vetta di nuovo agganciata. Si deciderà tutto nell’ultima giornata.

30. Sant'Agata di Puglia (FG) - Artemisium - REAL ARIANO IRPINO 0-1
Ultima delicatissima giornata. L’Accadia gioca in casa contro il Bonito, che deve assicurarsi i play out tra le mura amiche. A 12 chilometri di distanza, a Sant’Agata di Puglia, il Real Ariano è ospite dell’Artemisium, che annuncia di onorare l’impegno. Così sarà. I pugliesi giocano duro e non lasciano spazi alla manovra arianese. Intanto l’Accadia dilaga e vince 7-0. Sembra finita, ma a un quarto d’ora dalla fine una prodezza di Maraio ristabilisce la situazione originaria. 30 giornate non sono bastate. Tra Real Ariano e Accadia sarà spareggio in campo neutro. Chi perde giocherà in casa a giugno lo spareggio-promozione, ma chi vince sale direttamente.

Spareggio per il primo posto. Sturno (AV) - REAL ARIANO IRPINO - Sporting Accadia 5-6 dcr (1-1 dts)
Pubblico delle grandi occasioni per lo spareggio per il primo posto, per la cui location è scelto il “Castagneto” di Sturno. Il Real Ariano e lo Sporting Accadia si danno battaglia. Passa prima la squadra arianese, grazie a un’autorete. Ma poi la squadra del Tricolle si ferma e gli avversari pian piano prendono l’iniziativa. Finché a un quarto d’ora dalla fine non arriva l’1-1 di Fratianni, che manda tutti all’extra-time. Nei supplementari succede poco o nulla. La Promozione si decide ai rigori. I primi 4 tiri di ciascuna squadra vanno tutti a segno. Poi tocca ad Armonico, che clamorosamente viene ipnotizzato dal portiere avversario. E’ finita? No. Il portierone ce l’abbiamo anche noi e Pinto para proprio a Fratianni. Si va ad oltranza. Il primo match point è nostro, dopo la rete di Costanzo, ma Ciani lo annulla. Il secondo è dell’Accadia, dopo l’errore di Lo Conte. E loro non sbagliano. Accadia che festeggia la Promozione. Real Ariano costretto ad aspettare che finiscano i play off negli altri gironi per poi giocare in casa l’ultimo spareggio.

Spareggio-promozione. Ariano Irpino (AV) - REAL ARIANO IRPINO - Honveed Coperchia 2-1
Dallo spareggio di Sturno a quello in casa del 21 giugno passa circa un mese. Un Real Ariano stanco e rimaneggiato ospita per l’ultimo grande appuntamento la Honveed Coperchia, seconda nel girone F e vincitrice dei play off del raggruppamento. Gli arianesi tirano fuori davanti a un pubblico appassionato, le loro ultime energie e regalano una bella prestazione. Maraio segna un grandissimo gol, ma non basta perché arriva il pareggio. Ci vuole un’altra magia. E’ quella di Musto, che realizza nel giorno del suo rientro dopo l’infortunio, il gol della Promozione. Un risultato meritato, un traguardo che non poteva sfuggire.

Gli eroi della promozione
PORTIERI: Mazzone, Pinto
DIFENSORI: Ciano, Costanzo L, Costanzo N, Dell'Infante, Mazzarella, Norcia, Santosuosso, Sicuriello
CENTROCAMPISTI: Imbimbo, Lepore, Macchione A, Marinaccio, Memoli
ATTACCANTI: Armonico, Lo Conte, Macchione P, Maraio, Meloro, Musto
ALLENATORE: Marinaccio
STAFF: Della Paolera, Pagliaro 

* ceduto a stagione in corso: Cardinale, Del Vecchio, Macchione G, Macchione S


Commenti


Articoli Correlati

Ti piace Cittadiariano.it? Aiutaci a migliorarlo: basta un "Mi piace"   :)
;