|

Accesso Utente

Ultimissime :

Scelta Civica difende Mainiero: "Contro di lui un'irresponsabile imboscata"

di , Domenica, 11 Agosto 2013

"Il coordinamento provinciale di Scelta Civica esprime solidarietà politica ed umana al sindaco di Ariano Irpino, Antonio Mainiero, per l’irresponsabile imboscata subita ad opera di trasformisti che antepongono i loro piccoli calcoli elettoralistici agli interessi oggettivi della comunità.

Firmare una mozione di sfiducia al sindaco quando mancano solo pochi mesi allo scioglimento naturale del consiglio comunale, infatti,  ha tutto il sapore di una manovra elettoralistica di bassissimo profilo a danno esclusivo della Città di Ariano Irpino.

E’ sconcertante, per altro verso, la miopia politica di chi si sta prestando, in queste ore, a vestire i panni della comparsa sul palcoscenico del teatrino montato ad arte dalle forze politiche più retrograde di Ariano, della provincia e del Paese. Nondimeno sorprende la posizione – determinante ai fini numerici – assunta dalla componente del Pd in seno al consiglio comunale: tale posizione , infatti, non sortisce altro effetto che assecondare il disegno politico-elettoralistico dell’asse Pdl-Udc.

Non sfugge alla sensibilità dei Democratici di Ariano Irpino e dell’intera provincia che questa circostanza assume un rilievo particolare alla luce della importante svolta politica determinata recentemente all’Alto Calore proprio dall’alleanza Pd-Scelta Civica.

E’ auspicabile, in definitiva, che i consiglieri comunali organici o comunque vicini alle forze politiche responsabili, e la stessa dirigenza politica locale e provinciale del Pd, ripensino criticamente la vicenda amministrativa di Ariano Irpino nella più ampia cornice delle alleanze strategiche provinciali.

Si raggiungerebbero, in tal modo, due obiettivi: si eviterebbe il danno alla comunità arianese conseguente allo scioglimento anticipato del consiglio ed alla gestione commissariale; si otterrebbe il consolidamento dell’alleanza strategica Pd-Scelta Civica finalizzata al superamento, in provincia di Avellino, dell’asse di potere Pdl-Udc che si è reso fin qui responsabile della drammatica emarginazione dell’Irpinia da ogni processo di sviluppo". 


Commenti


Articoli Correlati

Ti piace Cittadiariano.it? Aiutaci a migliorarlo: basta un "Mi piace"   :)
;