|

Accesso Utente

Ultimissime :

Tempo di bilanci per le iscrizioni al nuovo anno scolastico. L’Istituto Mancini di Ariano Irpino...ringrazia!

di , Giovedì, 08 Febbraio 2018

Si è chiuso il termine per le iscrizioni on line (6 febbraio) per il prossimo anno scolastico ed è già tempo di bilanci…. Chi sorride, chi accusa il colpo, chi si sbilancia in analisi socio-statistiche e chi, semplicemente, prende atto e ringrazia, ancora una volta, le famiglie per il grande e crescente interesse mostrato per la scuola alla quale hanno deciso di affidare i propri figli.

E’ il caso dell’Istituto Comprensivo “P.S. Mancini” di Cardito, in Ariano Irpino, diretto dall’ing. Massimiliano Bosco. Per il terzo anno consecutivo, le iscrizioni alla secondaria di primo grado, fanno registrare un notevole incremento, quindi non più un fatto episodico (o stagionale) ma di fatto strutturale. L’Istituto Mancini, negli ultimi anni e nonostante il momento storico legato alla natalità, è riuscito a rinsaldare il rapporto con il territorio al punto di incrementare la popolazione scolastica da poco più di 524 alunni (nel 2015) a oltre 612 alunni (nel 2018). Un traguardo, quindi, innegabilmente positivo, per l’intera comunità dell’Istituto, ancora di più se confrontato, appunto, con il trend di natalità del comune!

Obiettivo notevole non solo in termini numerici ma, e soprattutto, in termini qualitativi. Il dirigente scolastico Bosco afferma, infatti, che ha fatto registrare -e fa registrare- un grande consenso la diversificazione dell’offerta formativa che intercetta i bisogni e le richieste del territorio. 

Confermato per il prossimo anno un corso dedicato alla Scuola Media Matematica: una sperimentazione avviata già lo scorso anno, con la co-partecipazione e la direzione scientifica del Dipartimento di Matematica dell’Università di Salerno, nell’ambito della quale gli studenti, oltre al percorso ordinario, terranno delle lezioni pomeridiane (per l’intero anno) dedicate alla matematica applicata alla musica, all’arte, alla tecnologia, con percorsi trasversali alla storia, geografia, alla letteratura….insomma una matematica “in situazione”, guidati e coordinati da ricercatori universitari del dipartimento, esperti in didattica della matematica. L’altro corso, novità a partire dal prossimo anno scolastico, l’istituzione di un corso di Scuola Media CLIL: un tempo scuola a 36h/settimana al quale si aggiunge, in orario pomeridiano per l’intero anno, l’insegnamento di lingua inglese con un docente madrelingua del Cambridge Istitute che assumerà anche la direzione scientifica delle attività. In una fase successiva, poi, l’introduzione dell’insegnamento in lingua di una disciplina non linguistica (metodologia CLIL, appunto). A questi due corsi, con taglio specifico, si aggiunge il consolidato corso di strumento musicale (con i quattro classici insegnamenti di Oboe, Violino, Chitarra, Pianoforte e, dal prossimo anno, le Percussioni, come ampliamento dell’offerta formativa) e il corso a tempo prolungato, con l’introduzione nel curricolo di studi dell’insegnamento dell’Informatica, oltre che il potenziamento delle competenze di base.

Non meno significativi i traguardi raggiunti dalla scuola primaria e dell’infanzia: la primaria, che incrementa gli iscritti alle classi prime e consolida il tempo pieno, con richieste in notevole aumento rispetto agli anni pregressi (lo scorso anno -e probabilmente anche il prossimo- sarà istituita una classe prima in più). L’Infanzia che conferma gli iscritti, in quasi tutti i plessi periferici, attestando la popolazione scolastica di questo ordine a circa 200 alunni, dato notevolmente significativo, se confrontato con le natalità dei residenti nel circondario che, quindi, conferma l’attrattività che lo stesso Istituto opera nei confronti di “utenti” che hanno domicilio in altre zone del vasto comune di Ariano Irpino.

A questo, per chiudere, si aggiunge il fermento e l’operosità della comunità docente che ha consentito all’Istituto di attrarre finanziamenti aggiuntivi per molteplici attività di ampliamento: Scuola Viva (laboratori teatrali con compagnie specializzate, percorsi di benessere alimentare, con il Distretto Sanitario dell’ASL di Avellino); PON 2014-2020 Fondi FSE della UE, per il potenziamento delle abilità di base (italiano, lingua straniera e matematica), per la promozione delle attività sportive e dei corretti stili di vita che hanno consentito agli studenti -e consentono oramai da anni- di conseguire numerosi i traguardi in gare e competizioni Nazionali nelle varie discipline pesistica, tiro con l’arco, atletica); Arte, ceramica e laboratori di manipolazione, in partenariato con laboratori di maestri ceramisti dell’arianese e del Museo civico della ceramica di Ariano; PON 2014-2020 Fondi FESR della UE, per le dotazioni tecnologiche e strutturali, dotando l’istituto di rete internet in fibra ottica, di software di comunicazione scuola-famiglia assolutamente innovativi (ClasseViva); Fondi PNSD Piano Nazionale Scuola Digitale, per l’allestimento di una biblioteca scolastica innovativa (digitale) per l'erogazione di servizi di consultazione e prestito digitale di libri di vario genere letterario, scolastici e non; Fondi Scuole Belle, per il mantenimento del decoro e della funzionalità degli immobili scolastici, che hanno consentito all’Istituto, negli ultimi tre anni, di realizzare opere di manutenzione straordinaria alla palestra della Mancini, alle aule e ai laboratori del plesso di Cardito e dei plessi periferici (San Liberatore, Orneta, Torreamando) alla palestra del plesso di Cardito ecc. oltre alle attività ordinarie di competenza  del Comune.

Insomma una comunità scolastica proiettata al futuro, che lavora in modo serio, silenzioso e con grande e rinnovato impegno, che pone al centro di ogni sforzo “la persona”, che si propone, in modo coeso, di guidare ciascuno lungo il proprio sentiero di crescita... 

A giudicare dalla fiducia che le famiglie, ancora una volta, hanno mostrato nei confronti dell'istituto iscrivendo così numerose i propri figlioli, è del tutto evidente che lo sforzo sia stato più che compreso! Grazie a ciascuno di loro!

Non vitae, sed scholae disciminus [Seneca]. (Non impariamo per la scuola, ma per la vita- Seneca)

La comunità scolastica dell’Istituto Comprensivo “Mancini” di Ariano Irpino


Commenti


Articoli Correlati

Ti piace Cittadiariano.it? Aiutaci a migliorarlo: basta un "Mi piace"   :)
;