|

Accesso Utente

Ultimissime :

Fondazione Mainieri, i ragazzi presto su Rai1 con ‘La prova del Cuoco’. A breve lo sblocco dei fondi per le operatrici

di , Martedì, 16 Settembre 2014

“I ragazzi del centro socio educativo Fondazione Mainieri di Ariano Irpino parteciperanno il 20 gennaio 2015 alla famosa trasmissione ‘La prova del Cuoco’, il programma del mezzogiorno di Rai 1”. E’ quanto hanno dichiarato con soddisfazione il presidente della fondazione, Francesco Paolo De Gruttola, e il componente del consiglio di amministrazione Pasqualino Molinario anche a nome degli altri membri del cda.

La prova del cuoco, condotta da Antonella Clerici, è il programma leader di ascolti della fascia oraria del mezzogiorno. Lo scorso anno, infatti, il programma culinario della Clerici ha confermato la propria leadership dal punto di vista degli ascolti, ottenendo una media di oltre 2.2 milioni di spettatori al giorno, pari ad uno share del 18% con picchi di oltre 2.7 milioni, numeri che hanno permesso a Rai1 di avere la meglio sul programma di Canale 5, Forum condotto da Barbara Palombelli.

Al termine di un progetto che ha visto i ragazzi impegnati in un laboratorio di cucina sotto la guida dello Chef volontario Filippo Branca, con l’ausilio delle operatrici del Centro Diurno, è arrivata la convocazione per il programma di Rai 1. I ragazzi hanno accolto con gioia questa notizia che premia il lavoro svolto ed i sacrifici per imparare a cucinare un piatto di pasta , preparare una torta ed altre specialità.

Altri progetti messi in cantiere dalla Fondazione Mainieri sono ‘L’emozione dei colori’ , la Pet Therapy a cura dell’Associazione Rosa Vitillo , Clownterapia a cura dell’Associazione Nicola Lo Conte , ‘Lo Sport oltre le barriere’ a cura delle associazioni PANACEA e S. Ottone Frangipane di Ariano Irpino; quest’ultimo progetto in collaborazione con il Centro Servizi Volontariato Irpinia Solidale , la Federazione Medico Sportiva ed il CONI di Avellino.

Le iniziative curate da associazioni e personale volontario si aggiungono alla ricca attività del centro diurno e al lavoro sull’autonomia dei ragazzi diversamente abili che frequentano il centro, che vede impegnati sette operatori e cinque volontari.

A seguito dell’incontro del Cda della Fondazione Mainieri con il Direttore Generale del Consorzio delle politiche sociali ambito A1 Giuseppe Pippo , l’Assessore alle politiche sociali del Comune di Ariano Irpino Raffaele Li Pizzi , il coordinatore del Centro Diurno Vincenzo Solmita e la referente per le attività sociali del consorzio Linda De Maina, sono giunte buone notizie sia per quanto riguarda l’aspetto economico (a breve saranno sbloccati i fondi per il pagamento delle operatrici del Centro) sia per quanto riguarda l’aspetto sociale e rieducativo con il massimo impegno nel seguire i ragazzi con piani individuali di intervento e percorsi rieducativi secondo le più moderne linee guida scientifiche . ( Metodo ABA )


Commenti


Articoli Correlati

Ti piace Cittadiariano.it? Aiutaci a migliorarlo: basta un "Mi piace"   :)
;