|

Accesso Utente

Ultimissime :

Il Prefetto di Avellino consegna le medaglie d'onore nella “Giornata della Memoria”

di , Mercoledì, 28 Gennaio 2015

IL PREFETTO DI AVELLINO CONSEGNA AGLI EX DEPORTATI ED AI LORO FAMILIARI LE MEDAGLIE D’ONORE NELLA “GIORNATA DELLA MEMORIA”.

L’onorificenza è stata conferita anche alla memoria di  due illustri cittadini arianesi, internati nei lager nazisti destinati al lavoro coatto per l’economia di guerra, Francesco Della Croce ed Armando Monaco.

Alla presenza del Presidente della Provincia di Avellino, dott. Domenico Gambacorta, dei Sindaci dei Comuni di residenza dei cittadini insigniti, del Dirigente dell’Ufficio Scolastico Provinciale di Avellino, Dott.ssa Rosa Grano  e di altre Autorità Civili e Militari, si è svolta questa mattina, (ieri mattina) alle ore 10,00, presso la Prefettura di Avellino, Ufficio Territoriale del Governo, una solenne Cerimonia per la celebrazione della “Giornata della Memoria”, in ricordo di tutte le vittime dell’Olocausto.

Per l’occasione  i Sindaci dei Comuni di residenza dei cittadini insigniti hanno consegnato undici medaglie d’onore, conferite dal Presidente della Repubblica alla memoria di altrettanti cittadini di Avellino e provincia deportati nei lager nazisti e destinati al lavoro coatto per l’economia di guerra.

Dopo un breve indirizzo di saluto rivolto alle Autorità, ai familiari dei cittadini insigniti  ed a tutti i presenti, S.E. il Prefetto, Dott. Carlo Sessa, ha sottolineato come la celebrazione dei tristi e tragici eventi  consumatesi nei lager nazisti, nel corso della seconda guerra mondiale,  deve sollecitare le giovani generazioni ad un’attenta riflessione  sulle conseguenze di ogni guerra. Il ricordo del sacrificio di tanti  deve contribuire non solo a perpetuare la memoria di quegli eventi ma deve produrre nelle coscienze valori positivi perché tali catastrofi  non si ripetano mai più. Alla Cerimonia era presente una folta rappresentanza di studenti del Liceo Classico “ P. Colletta”, dell’Istituto d’Arte “ P. A. De Luca”, dell’Istituto Tecnico Agrario “F. De Sanctis di Avellino”, ad essi  S. E. il Prefetto ha rivolto un forte invito  a porre al centro del loro percorso di crescita “ il valore della persona, la dignità umana, il rispetto dell’altro, la convivenza civile”.

E’ seguita la consegna delle  medaglie d’onore conferite dal Presidente della Repubblica a cittadini militari e civili, deportati ed internati nei lager nazisti e destinati al lavoro coatto per l’economia di guerra ed ai familiari dei deceduti. Tra gli insigniti anche due illustri cittadini Arianesi deceduti, Francesco Della Croce ed Armando Monaco.

Il sig. Oto Della Croce ha ritirato la medaglia, conferita alla memoria del padre Francesco Della Croce. 

Il sig. Antonio Monaco, figlio dell’insignito Armando Monaco, nato ad Ariano Irpino il 26/11/1914, ha comunicato di non aver potuto partecipare alla Cerimonia per motivi di lavoro, riservandosi di ritirare la medaglia in altro momento.

Il sig. Francesco Della Croce, nato ad Ariano Irpino l’8/11/1920, fu chiamato alle armi il 10/01/1941, partecipò alla campagna di Grecia dal 18/08/1941 all’8/09/1943. Catturato dai Tedeschi, venne internato nel campo IV B in Germania con le mansioni di falegname-carpentiere fino all’8/05/1945. Liberato dagli alleati, fu  trattenuto in stato di prigionia fino al 19/06/1945, data del rientro in Italia.



Commenti


Articoli Correlati

Ti piace Cittadiariano.it? Aiutaci a migliorarlo: basta un "Mi piace"   :)
;