|

Accesso Utente

Ultimissime :

Provincia, venerdi ad Avellino la cerimonia di consegna dei defibrillatori

di , Mercoledì, 25 Marzo 2015

Si terrà venerdì prossimo – 27 marzo – la cerimonia di consegna dei defibrillatori affidati in uso gratuito dalla Provincia ad enti, scuole e associazioni.  L’appuntamento è per le ore 11.00 presso Sala Grasso di Palazzo Caracciolo.

Sarà il Presidente Domenico Gambacorta, che lo scorso 9 dicembre ha dato il via libera al bando pubblico per l’assegnazione, a consegnare le apparecchiature

  • all’Associazione Pubblica Assistenza “Italo Capobianco” di Montemiletto,
  • all’Istituto d’Istruzione Secondaria “De Sanctis” di Sant’Angelo dei Lombardi – sezione di Caposele,
  • all’Associazione Confraternita di Misericordia di Fontanarosa,
  • al Comune di Marzano di Nola, al Comune di Teora,
  • all’Asd “Jazzercise Club” di Venticano
  • all’Asd “Sirignano New Swimming” di Sirignano.

La valutazione delle istanze è stata effettuata da un Comitato Tecnico, in base ad una serie di parametri previsti dall’avviso pubblico riservato a enti, scuole e associazioni che insistono e operano in luoghi affollati, luoghi in cui si pratica attività ludica e sportiva, comunità isolate. 

I sette defibrillatori sono stati acquistati dall’Ente, dopo che il Consiglio Provinciale – su proposta dell’allora consigliere Franco Russo – deliberò (deliberazione n. 88 del 20 luglio 2012) lo stanziamento della somma di diecimila euro per tale scopo. Con un successivo provvedimento del Commissario Straordinario, Raffaele Coppola, si stabilì di assegnare i defibrillatori in comodato d’uso gratuito con un apposito avviso pubblico.

“L’Amministrazione provinciale, attraverso questo progetto, intende fornire il proprio supporto a coloro che sono impegnati negli interventi di primo soccorso. Si tratta di un’attrezzatura salva-vita di notevole importanza, ma il cui costo è elevato – dichiara il Presidente Gambacorta – Sono state preferite le realtà distanti da ospedali e pronto soccorso e quelle che operano in luoghi assai frequentati”. 


Commenti


Articoli Correlati

Ti piace Cittadiariano.it? Aiutaci a migliorarlo: basta un "Mi piace"   :)
;