Accesso Utente

Caso proteste Irisbus, operai tutti assolti

di , Martedì, 11 Ottobre 2016

Assolti perché il fatto rasenta l'insussistenza. Con questa motivazione il Tribunale di Benevento ha chiuso oggi il caso dei trentadue cittadini e operai dell'ex stabilimento Fiat in Valle Ufita, l'ex Irisbus. Poco prima della sua chiusura definitiva e alla notizia delle bisarche che avrebbero portato via gli ultimi autobus rimasti nella fabbrica, queste persone protestarono, opponendosi alla decisione della Fiat di chiudere lo stabilimento.

Immediatamente furono perseguiti dall'allora Procura della Repubblica di Ariano Irpino, dando inizio alle indagini prima e al processo poi. Dal 15 ottobre 2011 a oggi, dopo cinque anni, si è giunti all'epilogo. Per il Tribunale di Benevento, operai e cittadini non fecero altro che difendere il posto di lavoro e non procurarono alcun danno all'azienda. Pertanto viene riconosciuta come legittima la protesta, con tanto di assoluzione per gli imputati. Soddisfazione per loro anzitutto, ma anche per i loro legali Aida De Nunzio, Marina Ciccone, Genny Stanco, Rocco Iorillo, Angelo Cutolo, Francesco Contardo e Peppino Romano.

La sentenza arriva in un momento importante per l'area, rappresentato dall'imminente riapertura dell'impianto dopo mesi di trattative. 




Articoli Correlati

Rimani sempre aggiornato, diventa nostro Fan su Facebook!