Accesso Utente

Frangipane - Chiusura Pediatria, Franza:"Chi ha sbagliato faccia un passo indietro"

di , Lunedì, 19 Luglio 2021

Nel pomeriggio di oggi si è tenuta un'importante e urgente riunione al Palazzetto dello Sport di Ariano Irpino sulla crisi del reparto di Pediatria all'ospedale Frangipane della città del Tricolle. Ha aperto la serie di interventi il sindaco di Ariano, Enrico Franza:"La chiusura di un reparto di una struttura ospedaliera che dovrebbe essere Dea di I livello è intolleraabile. Vogliamo collaborare con le istituzioni, ma il Frangipane non può essere un ospedale di frontiera. Serve  un'inversione di tendenza, chi ha sbagliato sulla gestione dell'ospedale faccia un passo indietro. Pronto un documento da sottomettere al presidente della Regione". All'intervento, accorato e sentito oggi più che mai del primo cittadino di Ariano ha fatto eco quello di Vincenzo Ciampi, consigliere regionale di opposizione che ha parlato di "Sanità irpina sotto attacco, sono chiare le responsabilità di De Luca in questa situazione". 

Più conciliante Livio Petitto, consigliere regionale, che ha sottolineato che la sanità campana ha risorse per espletare un efficiente turnover del personale. Il consigliere regionale di maggioranza Maurizio Petracca ha tenuto a sottolineare che la mancanza di personale è un problema sanitario e che "Pediatria del Frangipane è una questione che verrà risolta in brevissimo tempo, ma non in maniera definitiva". 

Altro intervento molto "caldo" è stato quello di Michele Vignola sindaco di Solofra, che ha ribadito la debolezza della sanità irpina con soli 3 pronto soccorso arrivi per una popolazione di 400mila abitanti e di una cronica mancanza di programmazione nell'attuale gestione dell'Asl Avellino. Il consigliere regionale Enzo Alaia ha dichiarato che convocherà il direttore generale dell'Asl per fare chiarezza sull'accaduto e che si dovrà rendere il Frangipane "più appetibile" per i medici che ci lavoreranno in futuro. 

Marco La Carità, consigliere di opposizione nel comune di Ariano e moderatore nell'occasione, ha parlato di "atto di responsabilità dei consiglieri regionali verso la situazione del nosocomio arianese. Acceso dibattito tra il dottor Michele Gelormini (CittadinanzAttiva) e il consigliere Alaia, che alla fine però si sono trovato d'accordo su molti punti oscuri delle condizioni in cui versa l'ospedale di Ariano. Ha preso la parola anch Carmine Grasso, vice-sindaco e medico del Frangipane, ha invitato i consiglieri regionali presenti a "Non far morire un ospedale che in effetti sta morendo". Presente alla riunione anche il Vescovo, Sergio Melillo.

Il caso Pediatria del Frangipane è più che mai aperto e ci sarebbe anche un'imputato. Anzi un'imputata, di cui però si fatica anche a pronunciare il nome e cognome in pubblico. Intanto dalle 20 di ieri ad Ariano è VIETATO NASCERE. E questo elemento del caso non è in discussione. 



Rimani sempre aggiornato, diventa nostro Fan su Facebook!