|

Accesso Utente

Ultimissime :

Le altre arianesi - D'Innocenzio fa volare la Manna. Esordio con pareggio per il Real Ariano

di , Sabato, 11 Ottobre 2014

Questa settimana, per la prima di campionato, è stata scelta come gara clou quella tra Ariano Manna e Lacedonia. Ma un flash anche da Fontanarosa per il rematch della gara di Coppa tra Fontanarosa-Real Ariano e da Vallesaccarda (campo d'eccezione) per Accadia-Sporting Ariano.

Ariano Manna - Lacedonia
ARIANO IRPINO - Arrivato a pochi giorni dall’esordio della Manna in campionato, fa subito vedere ai suoi che l’acquisto è stato più che mai indovinato. Al suo debutto, D’Innocenzio, decide il match tra l’Ariano Manna e il Lacedonia, che termina 1-0 per la squadra gialloblu allenata da Felice Grasso. Gara non bellissima, soprattutto nel primo tempo, dove è il gioco duro e falloso a recitare la parte da protagonista. Manna che fa a meno di alcuni elementi importanti, ma che accetta la sfida degli ospiti sul piano della grinta. Fin dai primi minuti si capisce che sarà una gara dura, con un intervento deciso di Memoli, che costa l’ammonizione al centrocampista, che più volte rischia il secondo giallo, costringendo mister Grasso a correre ai ripari già dopo 28 minuti facendo entrare Riccio, pur non al top della condizione. Prima non erano mancate comunque alcune occasioni da entrambe le parti. Al 7’ è il Lacedonia a farsi vivo con Euplio Pelullo che ottimamente vola sulla fascia e mette in mezzo un bel pallone per Baratta, che però spara fuori. Passano due minuti e dall’altra parte è Spartaco a sfiorare il gol: bell’inserimento e, tutto solo davanti a Pignatiello, scarica verso la porta trovando, però, proprio l’opposizione del portiere avversario. Ancora un capovolgimento di fronte e gli ospiti protestano per un fallo presunto sullo scatenato Euplio Pelullo, ma per l’arbitro è simulazione. La gara procede tra falli e pochi sussulti. La svolta al 34’ quando un’ingiuria costa cara al portiere del Lacedonia Pignatiello, che viene cacciato dal campo. Il duo Caggiano-Quadrale decide di sacrificare Baratta per riorganizzare la squadra. Il primo tempo regala ancora una mezza sforbiciata di Ciccone, senza successo, su cross dalla destra. Nella ripresa i padroni di casa ci credono: prima un tiro fuori di Ciccone, poi una bella rovesciata di Spartaco. Quindi al 5’ è Panzetta ad impegnare il portiere con un tiro al volo. Al 15’ è, però Ciasullo, che compie il miracolo su un bel tiro in area di rigore di Caponigro. Gol mancato, gol subito. Infallibile regola. Lo sa bene D’Innocenzio che, dopo l’ottimo filtrante di Panzetta, entra in area, salta il difensore e realizza il gol partita. Da qui in poi poche occasioni e tutte della manna, tra cui un tiro-cross insidioso di Saracino e un pallonetto debole del solito D’Innocenzio, scattato sul filo del fuorigioco. Finisce 1-0 per la Manna. Chi ben comincia è a metà dell’opera. Dicono alcuni.

Ariano Manna: Ciasullo, Tarone, Melito A., Memoli (28’pt Riccio), Grasso, Saracino (33’st Serluca), Panzetta, Spartaco, D’Innocenzio, Ciccone (11’st Melito G.), Tedesco. All.: Grasso
Lacedonia: Pignatiello, Pasciuti, Solazzo, Celentano (13’st Damiano), Patanella, Pelullo D., Caponigro (19’st Arminio), Pelullo E., Tommasiello, Libertazzi, Baratta (35’pt Caggiano). All.: Caggiano-Quadrale
Espulsi: Pignatiello al 34’pt
Ammoniti: Tarone, Memoli, Spartaco, Pelullo E.



Fontanarosa A. Fortunato - Real Ariano Irpino (flash)
FONTANAROSA - Un rematch per i padroni di casa, che sfidano il fortissimo Real Ariano dopo averne prese tre e aver rimediato una lezione di calcio nella gara di Coppa di sabato scorso ad Ariano. Se dal punto di vista del gioco la gara non ha offerto un tema diverso, con il Real Ariano sempre protagonista e padrone del campo, non è stato lo stesso per quanto riguarda il risulato. Finisce con uno 0-0 che lascia l'amaro in bocca agli uomini di Marinaccio. Sospiro di sollievo per il Fontanarosa, anche stavolta battuto sul piano del gioco, ma che almeno ha salvato la pelle. La strada degli arianesi, però, è quella giusta.

Fontanarosa A. Fortunato: D’Alessio, Petroccione, Di Fonzo (25’st Gambino), Cerundolo, D’Ambrosio (25’st Petroccione C.), Fucci, D’Amelio (30’st Fucci G.), Giusto, Modano, Caracciolo, Barbieri. A disp.: Ferrante, Barbaro, D’Ambrosio, Vitale. All.: Carullo
Real Ariano Irpino: Cardinale, Costanzo (30’st Ciano), Mazzarella, Imbimbo, Santosuosso, Norcia, Armonico (22’st Maraio), Memoli, Meloro, Musto, Lepore (22’st Del Vecchio). A disp.: Macchione S., Macchione G., Sicuriello, Lo Conte  All.: Marinaccio
Arbitro: Vegetale di Avellino 


Sporting Accadia - Sporting Ariano (flash - in aggiornamento)
VALLESACCARDA (*) - Parte con una sconfitta la stagione dello Sporting Ariano, appena ripescato dalla Seconda Categoria. La squadra di mister Alborelli, esce sconfitta per 3-0 dalla sfida contro il più quotato Sporting Accadia. Non si è giocato in terra pugliese, bensì a Vallesaccarda. Fratianni ha aperto le marcature in avvio di primo tempo. Nella ripresa, pronti-via e segna D'Ascoli. Poi ancora Fratianni cala il sipario sul match. 

Sporting Accadia: Mazzone, Ciani, Gervasio, Cela A. (22'st De Rosa), Pizzulo, Cela, Amato, Quaglia (8'st Di Martino I.), De Novellis, D'Ascoli, Fratianni (42'st Capodilupo), Di Martino M. All.: Natale
Sporting Ariano: Castagnozzi F., Cardinale A., Castagnozzi A., Caso, Molinario, Cardinale M., De Gruttola (10'st Grasso M.), Lo Conte N., Iuspa, Rollo (21'st Alborelli), Peluso (33'st Cervinaro). All.: Alborelli
Marcatori: 6'pt Fratianni, 3'st D'Ascoli, 28'st Fratianni 


Commenti


Articoli Correlati

Ti piace Cittadiariano.it? Aiutaci a migliorarlo: basta un "Mi piace"   :)
;