|

Accesso Utente

Ultimissime :

Mirabella Eclano - E' stato comunque un matrimonio da favola quello tra Krystina Dronyk e Giovanni Cennerazzo anche se al posto della carrozza tirata da cavalli col pennacchio c'era un antico e semplice calesse agreste trainato da una coppia di buoi bianchi bardati a festa, gli stessi che vengono impiegati per la grande tirata dell'obelisco di paglia in onore della Vergine Addolorata.

Un omaggio alle rispettive origini contadine. Se non altro è stato un matrimonio originale e speciale per l'intera comunità. Mai prima d'ora nella cittadina del medio Calore una coppia di sposi si è presentata così all'altare della cattedrale di Santa Maria Maggiore a bordo di un calesse decorato per l'occasione sfatando pure il proverbiale '...pensavo fosse amore invece era un calesse'.

Era il titolo di una pellicola firmata da Massimo Troisi ma dal finale amaro per i due protagonisti che all'altare non arrivarono nemmeno sul calesse. Krystina e Giovanni hanno invece coronato il loro sogno d'amore e hanno invitato parenti e amici a salire poi sul carro per le foto di rito.

Anche il parroco, don Remigio Spiniello, ha benedetto le nozze della coppia sul calesse addobbato coi nastri e i fasci di grano. 

Immagine di Cittadiariano.it


Commenti


Articoli Correlati

Ti piace Cittadiariano.it? Aiutaci a migliorarlo: basta un "Mi piace"   :)
;