|

Accesso Utente

Ultimissime :

Siena prova l’assalto ma le “torri” arianesi sono inespugnabili

di , Domenica, 13 Gennaio 2013

Ritorna il sorriso in casa Lpa. A Siena arriva una vittoria importante, dopo una gara a tratti sofferta contro un’avversaria mai doma ed in grado di restare in partita fino a pochi minuti dalla fine. La vittoria riporta le ragazze di coach Agresti in zona play-off grazie alle concomitanti sconfitte di Viterbo e Salerno (le campane si fermano al Pala Silvestri dopo ben tre tempi supplementari). L’assenza di Maggi, alle prese con le solite noie muscolari, ha complicato i piani del coach faentino. Chiamate a fare gli straordinari le lunghe: Micovic e Grasso, con il contributo a rimbalzo di Narviciute, sono stati i totem a cui aggrapparsi nei momenti di difficoltà. In particolare Adriana Grasso, in forse fino all’ultimo, ha fatto valere centimetri ed esperienza risultando determinante nelle fasi cruciali nonostante il 7/19 al tiro. Il dominio a rimbalzo delle ufitane è stato marcato tanto quanto asfittiche sono risultate le percentuali dal campo. In avvio Siena tiene bene il campo affidandosi alle sorelle Fabbri e chiude in vantaggio la prima frazione (13-12). Agresti prova a mascherare l’assenza di una guardia di ruolo ricorrendo prima a capitan Ferazzoli, poi al doppio play con Calandrelli al fianco di Paparo, quindi al quintetto alto con Narviciute, Grasso e Micovic contemporaneamente sul parquet. Siena non demorde e, nonostante un 5/23 dal campo e 10 rimbalzi in meno delle avversarie, è addirittura in vantaggio (19-18 al 16’). Il cambio di marcia arriva da Paparo che riscatta il derby incolore contro Salerno. Arrivano i primi punti dal campo anche di una Micovic automatica dalla lunetta (11/11) ed Ariano chiude con il primo tentativo di fuga (22-28 al 20’). Ritmi sostenuti nel terzo quarto con Bozzi ed un indemoniata Laura Fabbri che pungono da oltre l’arco, ma non possono fare molto contro una Micovic finalmente on-fire e la solita concreta Dominguez. Arrivano i primi due canestri di Narviciute per il +13 all’ultimo mini intervallo 37-50). La strada sembra in discesa, ma ecco che Caterina Bozzi s’inventa un gioco da quattro punti che riapre il match grazie anche al successivo canestro di Barbucci (45-52 al 32’). E’ il momento dei fantasmi per l’Lpa che ha il merito di non smarrirsi. Micovic e Grasso ricacciano le ombre delle ultime due sconfitte e Paparo infila la tripla della staffa (51-64 al 39’).

Consum.it Siena – Lpa Ariano Irpino: 54-64

Consum.it Siena: Oliva, Fabbri F. 6, Bozzi Ca. 11, Renzoni, Barbucci 7, Dragoni 9, Fabbri L. 20, Bozzi Ch., Nardi, Vigna 1. Coach: Fattorini 

Lpa Ariano Irpino: Paparo 14, Calandrelli, Marciano n.e., Aversano n.e., Ferazzoli 2, Giugliano, Dominguez 9, Grasso 17, Micovic 17, Narviciute 5. Coach: Agresti

Arbitri: Venturi di Vergato (BO), Zavatta di Cervia (RA)

Parziali: (13-12); (22-28); (37-50)

Siena: T2 (12/34), T3 (5/17), Tl (15/20), Rimb 28, Perse 15, Rec 20.

Ariano: T2 (20/48), T3 (2/16), Tl (18/19), Rimb 50, Perse 20, Rec 16.

 

RISULTATI DELLA 15^ GIORNATA (SERIE A2 - girone B): College Italia – Napoli (oggi ore 18); Elite La Spezia - Viterbo: 87-44; Salerno - Carispezia La Spezia: 78-79 (d3ts); Bologna - Reggio C.: 66-48; Ragusa – Ancona (oggi ore 18); Siena - Ariano Irpino: 54-64; Riposa: Minibasket Battipaglia.

CLASSIFICA: Ragusa 26; Carispezia SP 22; Elite SP 20; Napoli 18; Ancona, Battipaglia, Bologna 16; Ariano Irpino, Salerno 12; Viterbo 10; Reggio C. 6; College Italia 2; Siena 0.

 


Commenti


Articoli Correlati

Rimani sempre aggiornato, diventa nostro Fan su Facebook!