|

Accesso Utente

Ultimissime :

Sul palco di ‘Presepi&Quartieri’ è nata una stella: la cantante Marianna Tutela pronta a rappresentare l'Irpinia a Caserta

di , Domenica, 03 Gennaio 2016

La voce è potente, in grado di arrivare dritta al cuore e di far vibrare l’anima. Il viso è acqua e sapone, quello di una ragazzina di 13 anni piena di sogni e speranze. Il talento è unico, capace di incantare. Sul palco della manifestazione natalizia Presepi&Quartieri, organizzata dall’associazione Touxion e andata in scena all’auditorium comunale di Ariano Irpino lo scorso 22 dicembre, è nata una piccola stella: Marianna Tutela, cantante di Grottaminarda.

La giovanissima Marianna, studentessa al liceo classico, si è fatta apprezzare dal grande pubblico della città del Tricolle per talento, eccezionali capacità canore, repertorio scelto tra i grandi classici del panorama musicale. In realtà Marianna è già molto nota nel panorama musicale provinciale e regionale e da domani, per due giorni ( 4 e 5 gennaio) rappresenterà l’Irpinia a Caserta, nell’ambito di un prestigioso masterclass presso l’hotel Plaza, con un repertorio adatto ad una grande voce: ‘Mi Manchi’ di Fausto Leali, ‘Se perdo te’ di Patty Pravo, più vari titoli in inglese.

Voce superba e semplicità, Marianna Tutela a soli 13 anni vanta un bagaglio professionale di tutto rispetto, con partecipazioni a festival e spettacoli in tutta la regione e numerose vittorie, oltre ad un ottimo piazzamento nelle selezioni di noti programmi televisivi nazionali. “L'anno nuovo per me sarà come un libro di 365 pagine vuote e io ho deciso di farne ogni giorno un capolavoro,usando i colori di mille sorrisi,assaporando così la felicità.E alla fine di tutto ciò lo sfoglierò per ricordare le belle cose vissute, senza mai dimenticarle. Ringrazio le tante persone che hanno contribuito a rendere speciale il 2015 e auguro a tutti voi un sereno 2016 nella speranza che il mio e il sogno di ognuno di voi si realizzi!”, le parole di auguri che la dolcissima Marianna ha dedicato ad amici, professori e al pubblico di Città di Ariano.


Commenti


Articoli Correlati

Ti piace Cittadiariano.it? Aiutaci a migliorarlo: basta un "Mi piace"   :)
;