Accesso Utente

Ariano, genitori indignati per le giostrine chiuse in Villa Comunale

di , Martedì, 30 Giugno 2020

Genitori e bambini indignati perché il comune non ha ancora riaperto le giostrine che si trovano all'interno della villa comunale, dopo che il Commissario Prefettizio in base al decreto governativo aveva disposto la chiusura a causa dell'emergenza da Coronavirus. Ci si chiede perché in tutti gli altri paesi della provincia si può usufruire dei giochi ludici all'interno dei parchi ed invece sul Tricolle ancora no. Abbiamo fatto un giro all'interno dell'area e alcune mamme ci hanno riferito che i propri figli per poter giocare hanno dovuto scavalcare le transenne: "Non é giusto che i nostri bambini non possono giocare liberamente, il comune deve prendere provvedimenti" ci dice una mamma che continua:"Ci appelliamo al Commissario, sempre attento e vicino alle problematiche di noi cittadini, perché possa lasciare che i più piccoli possano intrattenersi in modo libero ma soprattutto sicuro".

villa



Rimani sempre aggiornato, diventa nostro Fan su Facebook!