Accesso Utente

Ariano, la maggioranza rinvia il consiglio. La minoranza: ammissione di inefficienza

di , Giovedì, 29 Aprile 2021

Arriva la proroga del termine per l’approvazione del bilancio preventivo e il Comune di Ariano si affretta a rinviare il Consiglio Comunale. E’ la prova che a questo Consiglio si era arrivati ampiamente impreparati, cercando di far passare per urgenti argomenti che non lo erano, perché relativi ad adempimenti previsti per legge. Pretendevano di celebrare un Consiglio in violazione delle norme in tema di termini per la convocazione, ruolo della Conferenza dei Capigruppo, parere obbligatorio delle Commissioni, parere dell’organo di revisione, per di più in videoconferenza, benché non ve ne fosse alcuna necessità, ma solo per strozzare ulteriormente il dibattito. E’ il perpetuarsi di un metodo ormai divenuto intollerabile, caratterizzato dalla mancanza totale di programmazione, dalla mortificazione del ruolo del Consiglio e di tutti i Consiglieri, dal continuo ostruzionismo rispetto al lavoro delle Commissioni, soprattutto quella presieduta dalla minoranza. Il rinvio disposto è un’ammissione di inefficienza ed inadeguatezza: perché se la seduta fosse stata correttamente preparata non ci sarebbe stato alcun motivo per annullarla. Auspichiamo che si utilizzi il mese di proroga per aprire un confronto serio e costruttivo sul bilancio e sui documenti ad esso collegati, che costituiscono un passaggio fondamentale della vita amministrativa di ogni Ente Locale. Il Consiglio Comunale deve riappropriarsi del proprio ruolo soprattutto ritornando alla modalità in presenza, condizione già acquisita per le scuole e le attività produttive. Noi non siamo più disposti a tollerare l’approssimazione e l’improvvisazione. La minoranza




Rimani sempre aggiornato, diventa nostro Fan su Facebook!