Accesso Utente

Emergenza Covid, Campania zona rossa: le regole da seguire

di , Venerdì, 13 Novembre 2020

La Campania è  zona rossa. Ecco cosa si può fare e cosa no

Si può uscire dalla Regione solo per comprovate esigenze: lavoro, salute, emergenze (anche di altre persone che si intende raggiungere).

Si può entrare in Regione solo per comprovate esigenze. 

In questi casi va utilizzata l'autocertificazione e in tutti i casi di spostamento per comprovate esigenze va usata l'autocertificazione

E' vietato ogni spostamento all'interno del territorio salvo che per comprovate esigenze (vietato quindi anche lo spostamento fra diversi comuni). 

Sono consentiti gli spostamenti necessari per assicurare lo svolgimento della didattica in presenza (ad esempio, accompagnare i figli a scuola se le scuole prevedono la didattica in presenza).

Chiusi tutti i negozi al dettaglio. Restano aperti i rivenditori di generi alimentari, le farmacie, le parafarmacie, i tabaccai, le edicole. Aperti anche lavanderie, ferramenta, ottici, fiorai, librerie, cartolerie, informatica, abbigliamento per bambini, giocattolai, profumerie, pompe funebri, distributori automatici. Chiusi i centri commerciali (all'interno dei quali possono restare aperti alimentari, farmacie, parafarmacie, tabacchi). Chiusi i mercati.

Aperti i parrucchieri e i barbieri. 

Chiusi bar e ristoranti (ma consentito l'acquisto da asporto fino alle 22 e con consegna a domicilio sempre).

Sospesa l'attività sportiva nei centri, consentita quella all'aperto e in forma individuale (jogging, bici, passeggiata - da soli e in prossimità dell'abitazione).

 




Rimani sempre aggiornato, diventa nostro Fan su Facebook!