Accesso Utente

La Bocciofila Pallino d'Oro torna al successo con l'atleta arianese Nicola Memoli

di , Martedì, 27 Giugno 2017

L'A.S.D. Bocciofila Pallino D'Oro torna al successo con l'atleta del tricolle Nicola Memoli. Nella gara Regionale organizzata dall'A.S.D. Bocciofila Sant' Agata di Solofra specialità Individuale, l'atleta arianese si è confrontato con atleti proveniente da tutta la regione Campania ed inoltre dalla Basilicata, Puglia, Molise e Lazio per un totale di N° 152 atleti di  Cat. B - C.

Visto la numerosa partecipazione di atleti, la manifestazione si svolta in tutti i bocciodromi dei Comitati Provinciali di Avellino, Benevento e Salerno. 

Una prestazione superlativa quella fatta da Nicola Memoli che riporta la Società Pallino D'Oro alla vittoria che mancava da quasi un anno e mezzo. Vittoria prestigiosa che gratifica principalmente per i sacrifici che si fanno in questo sport.

Sin dal girone di qualificazione aveva già effettuato giocate spettacolari, con costanza nel giocare a punto che non dava scampo agli avversari, così si aggiudicata il girone di qualificazione, con l'apporto e i consigli tecnici del papà Antonio Memoli, giocatore di cat. "A". Iniziava il girone finale subito opposto ad un giocatore di casa della Società organizzatrice Sant'Agata di Solofra, ma l'atleta del Pallino d'Oro si metteva subito in evidenza con delle giocate precise ed efficaci che lo proiettavano in semifinale dove continuava a sfoderare giocate da vero fuoriclasse. Infatti anche la semifinale la superava con molta disinvoltura arrivando alla sospirata e meritata finalissima, dove tutto il pubblico tifava ed acclama già vincitore della manifestazione il giovane atleta arianese.

Dopo aver dominato in semifinale il forte atleta di Caserta, in finale affrontava con molta disinvoltura e consapevole della giornata di grazia ed aveva la meglio sull'atleta di Salerno di Categoria "B", sempre sotto l'attentata e premurosa attenzione del papà Antonio che aveva accompagnato sin dalla mattina il figlio Nicola, mai avrebbe immaginato che sarebbe stato il porta fortuna con un altro giocatore arianese Spaccamiglio Natalino, che aveva perso in mattinata ed era rimasto in compagnia dei Memoli. E sono stati testimoni di un successo memorabile, un giovane atleta molto corretto, educato un esempio di vera sportività, condivisa da tutto il pubblico che aveva visto giusto, inoltre era presente anche il Presidente del Comitato Provinciale di Avellino, l'arianese Rag. Gabriele Scaperrotta, felice per la vittoria conseguita da un giovane atleta della Provincia di Avellino.

Una vittoria di prestigio, che va ad arricchire la bacheca del Pallino D' Oro con un altro Trofeo, un motivo d'orgoglio per il Presidente del sodalizio irpino, perché ottenuto da un giovane atleta, campione in campo, ma soprattutto esemplare nella vita, oltre ad indossare la divisa delle Fiamme ORO.

Immagine di Cittadiariano.it

Immagine di Cittadiariano.it




Articoli Correlati

Rimani sempre aggiornato, diventa nostro Fan su Facebook!