Accesso Utente

Nessuna porta blindata. Chiarimento da Palazzo di Città

di , Lunedì, 21 Ottobre 2013

“Nessuna porta blindata per gli uffici del Commissario né della segretaria- rassicura il Viceprefetto Nuzzolo-. Non so chi abbia fatto circolare una notizia del genere e mi meraviglia che si sia sollevato un inutile  polverone su una disposizione che  ancora non è stata varata  e che al momento è solo il frutto di presunte  voci peraltro infondate”.

Probabilmente si tratta della  disposizione sugli orari al pubblico e della richiesta di farla rispettare dotando l’edificio di un sistema  di  video citofono all’ingresso del primo piano (dove al momento c’è già un campanello con citofono non attivo) in modo da consentire agli uscieri di controllare sempre  l’accesso avvalendosi anche di apposita pulsantiera che  permetta  l’apertura  a distanza.

Per il momento è stato dato all’Ufficio tecnico l’incarico di verificare la possibilità di ripristinare il sistema già installato avanzando la porta  a vetro  in uso all’ingresso delle scale che conduce agli uffici del primo piano. Si tratterebbe dunque  di riattivare un sistema già in dotazione ma non funzionante.

Secca anche la smentita del Segretario generale Monica Cinque .

“Non ho mai richiesto alcun tipo di porta blindata. La porta a vetro che chiude la mia stanza attraverso la quale  è visibile la presenza e l’impegno interno è l’emblema della trasparenza che mi contraddistingue.
Non ho mai fissato, da due anni a questa parte, giorni ed orari limitati per il ricevimento, il che significa che sono sempre stata a disposizione, che il mio ufficio è sempre stato aperto e che chiunque è stato ricevuto senza appuntamento; sono pronta ad essere smentita se qualche cittadino non sia stato ricevuto a richiesta.

La maggior parte dei segretari indica dei giorni e degli orari di ricevimento, io non l’ho mai fatto, non per dimenticanza ma per una precisa volontà di disponibilità ed apertura che fa parte del mio modo di impostare i rapporti.

Non mi sono mai sentita minacciata ad Ariano, anzi , mi sento assolutamente accolta e serena”, conclude il Segretario Monica Cinque.




Articoli Correlati

Rimani sempre aggiornato, diventa nostro Fan su Facebook!