Accesso Utente

Oggi sposi - Il poliziotto e la giornalista, nozze d'autore in valle Caudina

di , Sabato, 20 Giugno 2015

La vigilia

Un colpo di fulmine, ed è stato amore per sempre. Lei, Giusy Iachetta, brillante giornalista, già collaboratrice di Ottopagine, e conduttrice di San Martino valle Caudina. Lui, Roberto Ciarcia, assistente capo e conduttore cinofilo della Polizia di Stato. Una scintilla, e Cupido ha scoccato dall'arco la freccia magica che oggi li unirà per la vita. Nozze d'autore, fiori d'arancio e fuochi d'artificio.

La notte caudina, alla vigilia del matrimonio che sarà officiato da don Salvatore Picca nella chiesa madre di San Martino, è stata illuminata dagli artifizi colorati e animata dalle note di una fisarmonica e di un violino che hanno suonato la serenata sotto il balcone della bella promessa sposa. Tra battimani e spumante circondati dall'affetto degli amici di sempre Giusy e Roberto si avviano a compiere il grande passo di una vita che d'ora in avanti sarà condivisa in un meraviglioso nido d'amore.

L'evento proseguirà nella incantevole cornice di Masseria Roseto a Benevento con un raffinato buffet curato dal rinomato catering firmato Pascalucci. Lunga vita e tanta tanta serenità a Giusy e Roberto.

La felicità sia il valore aggiunto della vostra unione. Felicitazioni ai novelli sposi, ai genitori, ai fratelli e ai parenti dalla nostra redazione.


Il giorno del Matrimonio

Le nozze dell'anno - Giusy e Roby: la promessa d'amore eterno

Raffinato ricevimento a Masseria Roseto firmato da Pascalucci

'Quello che non succede in tanti anni, succede poi in un attimo'. Mai massima è più adatta per raccontare una storia d'amore dai contorni fiabeschi.

Complice poi il giornalismo che li ha fatti incontrare. Metti una sera a cena, uno scambio di sguardi e anche di ingenui malintesi, e scatta la scintilla che diventa presto un incendio amoroso. E un anno dopo Giusy Iachetta, bellissima e versatile giornalista di San Martino Valle Caudina, e Roberto Ciarcia, assistente capo e conduttore cinofilo antidroga della Polizia di Stato, convolano a nozze, con tanto di benedizione di papa Francesco.

Per la solenne cerimonia lo sposo ha indossato l'uniforme storica della Polizia, gentilmente concessa dalla Questura di Napoli.

Il rito religioso, officiato da don Salvatore Picca nella chiesa madre della cittadina caudina, ha coinvolto e commosso gli invitati. La colonna sonora è stata affidata al tenore Nicola Pisaniello. al talento del pianista Antonio Criscuoli e al tocco magico dell'arpa di Giusy Papaccio. 

ciarcia

Testimoni nuziali: Barbara Ciarcia (nella foto) e Rossella Miele. Due comunità in festa, e una grande storia d'amore.

Lancio di riso e petali di rosa, volo delle colombe bianche e maggiolone storico offerto per l'occasione da Massimiliano Finamore, direttore di Tgnews.

Raffinato ed esclusivo il ricevimento organizzato nella splendida location di Masseria Roseto di proprietà della famiglia Cotroneo, alle porte di Benevento. Il catering è stato curato in maniera impeccabile da Pascalucci, eccellenza della ristorazione campana.

L'animazione è stata affidata al cabarettista nolano, Thomas Mugnano, ai Muzikant e all'attore Tony Pedoto. Taglio della torta e confettata di rito, musica a volontà per i più giovani e divertimento circense per i più piccoli,  mentre i fuochi d'artificio hanno colorato la lunga notte nuziale.

Immagine di Cittadiariano.it

 



Articoli Correlati

Rimani sempre aggiornato, diventa nostro Fan su Facebook!