Accesso Utente

Quella di Pasqualino è una storia che tocca ogni corda dell’anima. Che ti porta a riflettere, a pensare, a capire che niente nella vita è impedimento, quando si ha passione. 

Passione per qualsiasi cosa e per la vita, innanzitutto. 

Pasqualino Esposito è giovane, troppo, per affrontare la prova che gli è stata data, ma ha una saggezza immensa, ed è solare, allegro, pieno di vita, pieno di idee e soprattutto cosciente.

Cosciente del fatto che per chi, come lui, è affetto da questa patologia, la cosa fondamentale è avere carattere. E lui ne ha da vendere, tanto da aver ben sottolineato, ieri che gli impedimenti, nella sua vita, sono loro fisici.

Nato a Casavatore, in provincia di Napoli, è affetto da Osteogenesi, malattia rara che non permette alcun tipo di movimento. 
Questo, a Pasqualino, non interessa. 

Ha molti hobbies; il cinema innanzi tutto, che lo ha portato ad essere presente al Festival del Cinema di Venezia, sul Red Carpet, prima della pandemia. 

L’altra passione di Pasqualino è la gastronomia, o meglio, frequentare ristoranti a 5 stelle e grandi alberghi, così da poter provare sempre sapori nuovi e nuove emozioni. 
È proprio così che, durante lo scorso anno, Pasqualino ha conosciuto il Megaron, ristorante di Paternopoli, della chef Valentina Martone, che lui definisce “buona come i piatti che prepara” e dove ieri ha presentato il suo libro “Pasqualino, il sorriso di una stella” scritto con  Cinzia Ravallese.

È un libro, in parte biografico e in parte romanzato che racconta la sua vita e affronta argomenti che a Pasqualino stanno molto a cuore. Affronta diverse tematiche: la solitudine, le amicizie, la sessualità, la gastronomia, la passione per il cinema. Insomma tutto il suo mondo, tutto ciò che lo riguarda. 

Ad accompagnarlo ieri, oltre alla famiglia, c’era il presidente del consiglio comunale di Casavatore, che è anche il suo migliore amico. È stato accolto, a Paternopoli, da tanti amici, primo fra tutti il Sindaco Salvatore Cogliano, che si è detto onorato della presenza di Pasqualino e che, rivolgendosi commosso alla platea, ha spronato ad apprezzare la vita nella sua semplicità.
Presenti anche alcuni tra i grandi produttori di vino di Paternopoli.
Ora Pasqualino girerà l’Italia per presentare il suo libro; le prossime tappe sono Roma e Venezia. 

“Amo la vita e sono grato ad essa per le opportunità che mi ha dato; sono riuscito a realizzare i miei obiettivi e a circondarmi di tanti amici e smisurato amore”. 
Ecco, le parole di Pasqualino sono state una lezione. Una grande lezione.

paternopoli

Nella foto da sinistra il Sindaco di Paternopoli Salvatore Cogliano, il consigliere comunale Daniele Esposito del comune di Casavatore, Pasqualino e la chef Valentina Martone.

 



Rimani sempre aggiornato, diventa nostro Fan su Facebook!