Accesso Utente

Solidarietà e integrazione, il Germoglio di Iesse diventa multietnico

di , Lunedì, 23 Giugno 2014

Il Germoglio di Iesse diventa multietnico. La nota associazione di volontariato cristiano del Tricolle da tempo impegnata nel recupero di giovani con disagio, con l’ausilio di personale specializzato, ha dato vita in questi giorni ad un progetto di evangelizzazione e solidarietà che coinvolge diversi paesi irpini e gli immigrati presenti sul territorio.

A Venticano i giovani dell’associazione sono stati protagonisti di una giornata di animazione di strada insieme ai ragazzi africani ospitati temporaneamente negli alberghi del paese. L’evento prevedeva animazione per bambini e una serata di beneficenza per le scuole della Costa D’Avorio. Allo spettacolo serale ha preso parte anche un gruppo musicale africano che da anni organizza manifestazioni di solidarietà in favore delle loro terre.

“Nostra intenzione, come comunità, è quella di iniziare a prenderci cura di questi immigrati, nonché di quelli attualmente presenti sul territorio arianese. Una tra le prime iniziative? Cercare di portarli nella nostra comunità in occasione di una delle prossime partite dei mondiali, per vivere insieme un momento di gioia e per tifare insieme per la nostra Italia e per la terra che con amore li ha accolti e vuole, per quanto possibile, fare in modo che nei loro occhi non ci sia più la tristezza di una guerra che li ha visti costretti a fuggire, ma la gioia di sentirsi accolti e accettati”, così i responsabili della comunità Il Germoglio.




Articoli Correlati

Rimani sempre aggiornato, diventa nostro Fan su Facebook!