|

Accesso Utente

Ultimissime :

L'ultima seduta consiliare ha fatto emergere in maniera nitida ed esplicita le divisioni, sino a quel momento latenti, interne alle compagini presenti in consiglio comunale. Occorre innanzitutto fare riferimento a quelle che affliggono la coalizione che ha sostenuto il sindaco Enrico Franza al ballotaggio. Giovanni La Vita, in un'intervista a margine del consiglio, ha dichiarato di non condividere la presenza di una componente leghista nell'esecutivo. Il consigliere Generoso Cusano, d'altra parte, proprio nel corso di un intervento durante la seduta di lunedì scorso, ha espresso la sua lontananza dalle posizioni del PD e del centro-sinistra, rivendicando la sua appartenenza alla lega e al centro-destra.

La situazione interna alle forze a sostegno dell'ex sindaco Domenico Gambacorta non è diversa. Ciò che ha reso palese la frammentazione del centro-destra è stata la sofferta elezione del Presidente del Consiglio Comunale; frammentazione acuita molto probabilmente dalle dichiarazioni rilasciate dal neo-presidente Puopolo, dopo la sua elezione. Puopolo ha infatti dichiarato in un'intervista:"Io facevo il tifo per Pasquale Puorro, è un giovane e questa amministrazione punta sul nuovo che avanza, speravo lo ripeto in un giovane, poi hanno deciso di mettere un antico e va bene lo stesso". Tale affermazione, evidentemente per nulla apprezzata dal consigliere Pasquale Puorro, ha determinato la costituzione del gruppo consiliare "Ariano di Tutti", con capogruppo Raffaela Manduzio, nel segno di un "ricambio generazionale".

Il quadro politico arianese, dunque, è segnato da una profonda instabilità e, a causa delle spaccature riguardanti entrambe le parti, è caratterizzato da un equilibrio fragilissimo.


Commenti


Articoli Correlati

Ti piace Cittadiariano.it? Aiutaci a migliorarlo: basta un "Mi piace"   :)
;