|

Accesso Utente

Ultimissime :

Brutto ko. La Nocerina stende l'Ariano 2-0

di , Domenica, 19 Ottobre 2014

NOCERA INFERIORE – La bella settimana è già alle spalle. Si torna a fare i conti con la dura realtà di chi deve salvarsi. Penalizzato da un primo tempo decisamente negativo, l’Ariano esce sconfitto dalla trasferta di Nocera Inferiore per 2-0. Fin dai primi minuti è mancata la grinta della passata domenica e di mercoledì scorso in coppa. Vis Ariano che parte con l’assenza importante di Bravoco, squalificato. La Nocerina, dal canto suo, è caricata dal ritorno nel suo stadio dopo le prime tre gare interne giocate all’”Alfaterno” di Nocera Superiore, due delle quali a porte chiuse.

Che la giornata non sia di quelle da ricordare per gli irpini si capisce fin dall’inizio. Passano solo 8 minuti e un’ingenuità di Marinaccio, che atterra in piena area Arena, causa il rigore. Dal dischetto Ferraioli non fallisce e la strada per i rossoneri, per l’occasione in maglia bianca, è già spianata. Due minuti più tardi ottimo inserimento di Esposito, ma il suo tiro è parato da Federici. Al 19’ è già notte fonda: palla persa ingenuamente a centrocampo, si scatena Ferraioli, che conquista palla, resiste alla marcatura di Spaccamiglio, entra in area e di potenza insacca alle spalle di Federici. L’Ariano non c’è e i padroni di casa protestano per un fallo in area di Spaccamiglio su Ferraioli, sul quale l’arbitro lascia correre. Al 28’ colpo di testa di poco a lato di Correale. Al 31’ Ferrara si ritrova tutto solo in area, ma Federici si fa trovare pronto. Al 37’ ancora Federici tiene in partita i biancazzurri sulla punizione di Della Femmina. All’ultimo minuto del primo tempo Marinaccio prova a farsi perdonare l’errore commesso in avvio inserendosi su una punizione, ma il suo tiro è alto. Si va al riposo così.

Nel secondo tempo ci si aspetta la reazione della Vis Ariano e invece è la Nocerina ad amministrare con calma. A differenza del primo tempo le occasioni per i “molossi” non fioccano, ma non mancano comunque alcune sortite offensive importanti. Al 13’ miracolo di Federici sull’inserimento di Limatola. Ancora Limatola fa tutto da solo al 16’, quindi scarica su Ferraioli, che tira di poco fuori. Un Limatola incontenibile serve Iommazzo al 18’, ma il rossonero trova ancora l’opposizione di Federici. Poi, dopo un lungo periodo “morto”, al 39’ Ferraioli va ancora vicinissimo al gol. Lo stesso Ferraioli nel finale serve a D’Ambrosio un pallone invitante, ma il tiro del neoentrato è troppo debole. Nel recupero l’unico tiro in porta dell’Ariano, con Modesto, bravo a liberarsi e a calciare in porta, ma la traiettoria è deviata in corner. L’Ariano è tutto qui. Nocerina superiore non solo nel risultato, ma anche a livello atletico. La condizione fisica delle due squadre è apparsa su due binari opposti: più fresca la Nocerina, più lento e macchinoso l’Ariano. Ma c’è il lato positivo della medaglia: questa squadra in casa si è sempre confermato avversario ostico per tutti. Il mal di trasferta va curato, ma adesso anche il calendario dovrebbe venire incontro.

Dichiarazioni. Amaro il commento dell’allenatore Puzio, che però non drammatizza: “Sapevamo le difficoltà a cui andavamo incontro. Siamo arrivati qui con problemi in difesa e abbiamo dovuto fare i conti anche con un campo difficile. I primi 19 minuti sono stati bruttissimi, poi ci siamo risistemati in campo, ma ormai era troppo tardi e sul 2-0 per loro è diventato tutto molto più difficile. I ragazzi mi sono apparsi in calo nella condizione, ma questo è dovuto alla mancata preparazione per questa gara. Pochi allenamenti e la gara di mercoledì che sicuramente ha inciso molto sulla partita. Non credo comunque a un calo di concentrazione. Sapevamo benissimo che non tutte le partite sarebbero state e saranno come quelle contro il Sant’Agnello. Comunque guardiamo avanti senza drammi e con fiducia”.

Nocerina: Longobardi, Arena, Iommazzo, Della Femmina, Trezza, Correale, Ferrara (20’st D’Ambrosio), Adiletta, Esposito (23’st Albano), Ferraioli, Limatola (45’st Santoriello). All.: Criscuolo
Vis Ariano: Federici, Di Gruttola, Parisi, Mainiero, Spaccamiglio, De Stefano (17’st Modesto), Vitillo, Marinaccio (13’st Jonathan), Errico, Santosuosso (24’st Memoli), Purcaro. All.: Puzio
Marcatori: 8’pt Ferraioli rig., 19’pt Ferraioli
Arbitro: Rasso di Torre Annunziata
Ammoniti: Ferrara, Esposito, De Stefano, Marinaccio

 

 


Commenti


Articoli Correlati

Ti piace Cittadiariano.it? Aiutaci a migliorarlo: basta un "Mi piace"   :)
;