|

Accesso Utente

Ultimissime :

Decide Errico e l'Ariano espugna Sant'Antonio Abate

di , Sabato, 15 Novembre 2014

SANT'ANTONIO ABATE - Finalmente 3 punti in trasferta. Vittoria fondamentale per classifica e morale. Primo successo esterno per l’Ariano, che supera 1-0 il Sant’Antonio Abate con un gol di Errico. Vittoria fondamentale per gli uomini di Puzio, che si riscattano dopo i ko pesantissimi dei due derby precedenti. Un Ariano cinico nel primo tempo, attento e fortunato nella ripresa, che porta a casa un successo importante contro una diretta rivale per la salvezza.

Gli irpini partono subito bene con una discesa di Purcaro, che mette in mezzo per Errico che però non arriva in tempo. Poco dopo miracolo di Federici su tiro di Mascolo. Al 6’ gol annullato all’Ariano: cross bellissimo di Parisi per Errico, ma Prete respinge; di testa arriva Purcaro, ma l’assistente segnala l’offside. La gara si spegne un po’, poi nell’ultimo quarto d’ora del primo tempo il Sant’Antonio Abate cresce: al 29’ proteste per un presunto tocco di mano su conclusione di Romano; al 34’ gran tiro di Somma, fuori; al 38’ Federici è miracoloso su Mascolo, sul conseguente corner la difesa arianese è perfetta ad anticipare Pelagione; al 44’ conclusione fuori di poco di Mascolo. Nel momento migliore dei padroni di casa arriva il gol dell’Ariano. Errico intercetta un lancio in posizione regolare e calcia in porta resistendo alla marcatura; Prete non è perfetto e la palla varca la linea di porta: 1-0 per l’Ariano e si va al riposo così.

Nella ripresa gli arianesi si difendono lottando su ogni pallone e affidandosi alla partita perfetta di Montone, Bravoco e di uno stratosferico Spaccamiglio. Al 10’ salvataggio miracoloso sulla linea sul tiro di Ferrante, al 18’ Somma spreca con un diagonale, al 20’ gran parata di Federici sul colpo di testa di Galasso, che poi spreca anche al 36’ dopo un’uscita a vuoto di Federici. L'Ariano non costruisce più azioni offensive e sembra alle corde, ma resiste. Resiste e regge fino alla fine. Anzi, mel recupero De Stefano spreca il raddoppio solo davanti a Prete. E’ la svolta della stagione?

Questo non si sa, più che altro è la speranza. Ma adesso è fondamentale mantenere la concentrazione. Da questa partita dobbiamo capire che la salvezza non è un traguardo impossibile. Senza timori e paure possiamo farcela.

 

Marcatori: 45’pt Errico
Sant’Antonio Abate: Prete, D’Auria C. (41’st Iovine), Donnarumma, Battimelli, D’Aniello, Galasso, Morella, Somma, Mascolo, Romano (6’st Nastro), Pelagione (6’st Ferrara). All.: Barba
Vis Ariano: Federici, Memoli, Parisi, Montone, Spaccamiglio R., Bravoco, Errico, Rotunno (43’st Schiavo), Bernardo (32’st De Stefano), Santosuosso, Purcaro (46’st Marinaccio). All.: Puzio
Arbitro: Blando di Ercolano
Espulsi: al 27’st dalla panchina l’allenatore Barba (SA)
Ammoniti: Battimelli, D’Aniello, Morella, Mascolo, Memoli, Santosuosso


Commenti


Articoli Correlati

Ti piace Cittadiariano.it? Aiutaci a migliorarlo: basta un "Mi piace"   :)
;