|

Accesso Utente

Ultimissime :

Diritti umani e legalità, premiato a Salerno Angelo Iannelli

di , Domenica, 16 Dicembre 2018

Giornata mondiale dei diritti umani. Premiato a Salerno l’ambasciatore del sorriso di Napoli Angelo Iannelli.

L’iniziativa si è svolta al Centro Sociale nell’ambito del convegno organizzato dal consigliere comunale Paky Memoli in collaborazione con l’Associazione Prima Luce, Avo, Accademia Alfonso Grasso e Fondazione antiusura Padre Massimo Rastrelli, sui diritti fondamentali dell’uomo: la dignità ed il valore della persona umana, tutela e protezione dei bambini e ragazzi, il diritto a vivere in un ambiente sano, la nostra responsabilità a tutelare e migliorare l’ambiente per le generazioni presenti e quelle future. Ricorre questo mese il 70esimo anniversario della dichiarazione mondiale dei diritti umani che fu adottata dalle Nazioni Unite nel dicembre del 1948. Da allora, ogni anno, a dicembre si celebra la Giornata mondiale dei diritti umani.

Ecco la dedica a Ianneli da parte di Gaetano Memoli presidente associazione prima luce, Paky Memoli consigliere comunale Salerno, Anna De Rosae associazione prima luce:

Dedicata ad Angelo Iannelli, attore, regista, ambasciatore del sorriso, pulcinella della legalità. Angelo Iannelli, il destino di un uomo è già nel suo nome: Angelo. Si è vero è troppo scuro, è nir nir per essere un angelo biondo, azzurrino. E allora lui che ha fatto? Si è vestito da Pulcinella bianco sotto la maglia rossa. Beh una mozzarella e a pummarola per fa a pizza e per far ridere pure alle creature. E’ il lui Napoli è la madre terra, promulgatore della coltura napoletana, è un personaggio poliedrico: attore, operatore culturale, regista, direttore artistico, autore, scrittore, poeta, porta la maschera di Pulcinella sul territorio regionale e  nazionale. Organizzatore di eventi, è anche imitatore, fondatore e coordinatore del gruppo folcloristico “Paranza Vesuvius”. L’amore per la sua terra d’origine è forte, la fede, la passione per le tradizioni, il suo costante impegno per il sociale, Angele riscuote apprezzamenti ovunque. Premiato soprattutto  per le sue doti morali e umane, attore consumato miscela teatralità e sensibilità da poeta dell’anima. Dico e pure tutti quanti: Dio ma è dato tutto a lui? Angioletto ti vogliamo bene ossai!

Angelo Iannelli è nato a Brusciano, in provincia di Napoli, nel 1971. Artista poliedrico: Attore, scrittore, regista, poeta, presentatore, imitatore e direttore artistico collabora instancabilmente con enti ed organizzazioni per la salvaguardia e la diffusione della cultura e delle tradizioni popolari, impegnato nella promozione dell’arte e del folclore, del paesaggio ambientalistico e del patrimonio demoetnoantropologico. Allievo dell’attore Giacomo Rizzo è stato fondatore e regista della compagnia teatrale “Santa Maria Delle Grazie” per la quale ha scritto, diretto e interpretato numerose opere. Attore nei film: Moda e Amore, Summer Love, Dov’e L’amore, Rosa Fonseca e i Misteri di Napoli Presidente dell’associazione multiculturale e laboratorio d’arti “Vesuvius”, successivamente fonda e dirige la “Paranza Vesuvius”, formazione di musica popolare. Erede della maschera di Pulcinella, pilastro del nuovo teatro stabile il San Carlino di Napoli diretto dall’attrice Lucia Oreto ,si è fatto conoscere da nord a sud portando la napoletanita’ e il suo sorriso nell’intera penisola interpetrando con grande maestria il suo Pulcinella, eroe moderno sostiene attivamente la vita sociale e comunitaria, al fianco dei più deboli, degli ammalati e degli emarginati, al punto di essere insignito da media e addetti ai lavori dell’appellativo di “Ambasciatore del Sorriso”.

A Roma al Quirinale ha donato al Presidente della Repubblica italiana Giorgio Napolitano una statua di Pulcinella per ricordargli l’importanza del simbolo di Napoli nel mondo. 


Commenti


Articoli Correlati

Ti piace Cittadiariano.it? Aiutaci a migliorarlo: basta un "Mi piace"   :)
;