|

Accesso Utente

Ultimissime :

Due differenti concorsi a Limonges e ad Este, due importanti occasioni per la ceramica arianese

di , Mercoledì, 03 Aprile 2013

Indetti quasi contemporaneamente ma in contesti diversi i due concorsi ai quali sono invitati  a partecipare tutti i ceramisti di  Ariano Irpino attraverso l'AiCC, l'associazione italiana “Città della Ceramica” della quale il Tricolle fa parte grazie alla sua storica tradizione in questo straordinario settore.

Il primo concorso arriva dal Veneto nell'ambito della V Edizione della Triennale della Ceramica di Este “Ceramica al Centro” 2013. La competizione artistica dal titolo “In & Out” richiede la creazione di complementi d'arredo interno ed esterno per la casa contemporanea. Si richiedono quindi oggetti funzionali, decorativi e innovativi che esaltino il materiale ceramico e la  sua storia in territorio atestino. In premio ci sono 1.500,00 euro per il primo classificato, 1.000,00 per il secondo e 500,00 euro per il terzo.
La scadenza per la presentazione delle domande è il 10 giugno 2013.   Ulteriori informazioni ed il bando di partecipazione sono scaricabili dal seguente link
http://www.accademiartigianato.it/it/nodes/node/104/concorso-Triennale-2013

Il secondo concorso arriva, invece, dalla Francia, dalla città di Limonges. Si tratta della terza edizione dell' “International Porcelain cration competition 2013-2014”. La competizione è aperta a ceramisti di tutto il mondo senza limiti di età. Sono richiesti lavori originali ed innovativi.  Tutte le opere pervenute, entro il 17 maggio 2013, saranno esposte durante l'estate 2014 in una mostra indetta dallo stesso  Comune di Limoges. Due i premi in palio: il primo premio è di 10.000,00 euro, il secondo premio è di 5.000,00 euro. Le regole del concorso insieme al modulo di domanda, possono essere scaricati dal sito web della città di Limoges  www.ville-limoges.fr

L'Assessore alla Cultura e alle Attività produttive del Comune di Ariano Manfredi D'Amato incita i ceramisti arianesi a partecipare ai due concorsi. “E' il momento per i nostri ceramisti di tirar fuori la propria inventiva- afferma-  per mostrare a livello nazionale ed internazionale tutte le loro capacità  artistiche e per tenere alto il nome della Città di Ariano. Sono sicuro che potranno reggere bene il confronto con artigiani di altre realtà con una spiccata vocazione ceramica così come la nostra. Si tratta- conclude D'Amato- di una grande opportunità per loro per fare marketing, ma anche economica visti i premi in palio”.


Commenti


Articoli Correlati

Ti piace Cittadiariano.it? Aiutaci a migliorarlo: basta un "Mi piace"   :)
;