|

Accesso Utente

Ultimissime :

Grasso, Irpiniacom: "Cambiano le giunte ma no il modus operandi da improvvisati"

di , Giovedì, 22 Agosto 2013

da Nicola Grasso, presidente Irpiniacom, riceviamo e pubblichiamo:

Ad Ariano Irpino cambiano le Giunte Comunali ma non cambia il “modus operandi” degli amministratori, sempre votato all’improvvisazione.

Queste le prime considerazioni che il Consorzio Irpiniacom si sente di fare dopo aver ricevuto nella mattinata di oggi, 22 agosto (vedi immagine sotto), la oramai famosa delibera n. 184 del 7 agosto 2013 con oggetto “Notte Bianca 2013”.

L’assessore D’Amato si è preoccupato di telefonarmi il 15 di agosto per comunicarmi personalmente che si era speso per un contributo al Consorzio Irpiniacom per la organizzazione del D-Day da tenersi il 24 agosto 2013, ma dopo doveroso passaggio in Consiglio di Amministrazione il 19 agosto si è deciso che l’appuntamento andava annullato e spostato in altra data.

Il Consorzio Irpiniacom aveva da svariato tempo fatto presente all’assessore Peluso la necessità di sapere per tempo ed entro la fine di luglio se c’erano le condizioni economiche e la possibilità di ospitare la Finale Regionale di Miss Italia ed in data 11 luglio protocollava la richiesta di contributo e patrocinio.

La ns. preoccupazione  non era tanto alla organizzazione della Notte Bianca, a cui negli anni abbiamo sempre provveduto con il contributo dei soli Soci come avvenuto anche il occasione della serata del 7 luglio 2013, ma alla organizzazione di un Evento, la finale regionale del Concorso di bellezza più antico d’Italia, che avrebbe comportato un impegno economico notevole e non si sarebbe potuta ospitare solo con il contributo delle Aziende.

Non si comprende pertanto la risposta piccata dell’Assessore alle Attività Produttive, che ci accusa di aver annullato l’evento per altri motivi, il motivo è UNO E SOLO: non si può organizzare una manifestazione senza saperlo per tempo debito e la delibera n. 175 del 29 luglio era l’occasione adatta a dirci: SI oppure NO.

L’amministrazione comunale di Ariano Irpino ha con quella delibera espresso la volontà di assecondare  altre richieste altrettanto valide a risollevare l’immagine della nostra città, soprattutto dal punto di vista commerciale.

Il Consorzio Irpiniacom non ci sta a fare polemiche che poi trascendono in prese di posizioni e vengono a galla vecchie problematiche. Se la classe politica di Ariano è interessata a collaborare ce lo faccia sapere. Ove non fosse interessata i commercianti di Irpiniacom pazienteranno fino alle prossime elezioni allorquando terranno ben presenti gli amministratori ed i politici che avranno operato per l’interesse della comunità rispetto a quelli che avranno invece operato per gli interessi propri.

Immagine di Cittadiariano.it

Immagine di Cittadiariano.it


Commenti


Articoli Correlati

Ti piace Cittadiariano.it? Aiutaci a migliorarlo: basta un "Mi piace"   :)
;