|

Accesso Utente

Ultimissime :

Inaugurata la fiera Nature Show al Fiere della Campania

di , Venerdì, 09 Maggio 2014

Grande successo di pubblico sin dalle prime ore di apertura per la kermesse arianese, da non perdere l’appuntamento di sabato dedicato ai calendari venatori.

Taglio del nastro per il Nature Show, la prima fiera del Sud Italia dedicata a caccia, pesca, al mondo dei camper e alle vacanze all’aria aperta, alla nautica e all’outdoor in genere, che da oggi apre ufficialmente le porte al pubblico di appassionati e curiosi provenienti da tutta Italia.

Ad accogliere i visitatori, già numerosi dalle prime ore di apertura, oltre 200 stand presenti nell’area indoor, in rappresentanza delle migliori aziende operanti nel settore delle armi, delle attrezzature per pescare e per vivere all’aria aperta, dell’abbigliamento e del tempo libero e provenienti da tutte le regioni italiane.

Subito grande successo per il percorso outdoor, ricco di attrazioni adatte a tutta la famiglia: dalla fattoria didattica, alle esibizioni cinofile, equestri e di falconeria, passando per i giochi tattici, fino ad arrivare alle attese gare di tiro al piattello, di tiro con l’arco e di pesca sportiva con rilascio.

Una vera festa per i patiti degli sport all’aria aperta che in gran numero affolleranno il Centro Fieristico Fiere della Campania nei tre giorni dell’evento: sono circa 150, infatti, i pullman che arriveranno presso la struttura arianese, che si aggiungeranno all’elevato flusso di visitatori previsto e confermato in occasione del Nature Show.

A tagliare il nastro è stato l’Europarlamentare Clemente Mastella, che si è detto: "orgoglioso del Fiere della Campania e dell’iniziativa realizzata, vere eccellenze del territorio nate per promuovere coloro che hanno capacità di intrapresa e che, grazie alla struttura fieristica arianese, hanno un degno palcoscenico in grado di garantire visibilità e conoscenza alla propria attività".

Presente all’inaugurazione anche Luca Colasanto, Presidente Commissione Ambiente, Energia e Protezione Civile Regione Campania, per la prima volta in visita al Fiere della Campania, che dichiarato il suo apprezzamento: "per una fiera che ha come tema principale l’ambiente e le modalità migliori per interagire con esso". "Sono presenti, infatti, aziende e prodotti che hanno come scopo proprio il farci vivere meglio l’ambiente, proponendo tutto ciò che occorre all’uomo per entrare in contatto con la natura senza danneggiarla, anche quando si tratta di praticare sport all’aria aperta" - continua Colasanto - "Un plauso va senz’altro a Francesco Lo Conte per essere riuscito ad organizzare un evento in cui si dimostra come promuovendo business e occasioni di crescita economica è possibile, al contempo, tutelare anche il territorio".

Proprio l’Amministratore Unico di Fiere e Congressi, Francesco Lo Conte ha espresso la sua soddisfazione per i risultati raggiunti:

“Siamo riusciti, insieme alla Varraso Eventi che ha curato l’organizzazione del Nature Show, ad aprire ad Ariano Irpino un’importante finestra sul panorama italiano dell’arte venatoria, della pesca e dell’outdoor” - ha dichiarato Lo Conte – “I riscontri sono già più che positivi e premiano il duro lavoro cominciato due anni fa con l’apertura del Fiere della Campania”.

A fargli eco Oreste Ciasullo, Presidente Comunità Montana dell’Ufita, ente che ha realizzato la struttura:

”Il Nature Show è l’ultimo tassello che va ad aggiungersi alla lunga lista di successi che ha finora caratterizzato l’attività del Fiere della Campania. La struttura sta acquisendo sempre più un ruolo baricentrico e di forte attrazione nella Valle dell’Ufita e non possiamo che continuare a lavorare affinchè il centro fieristico consolidi la sua natura di punto di riferimento per il territorio".

Il Nature Show, assieme al contemporaneo Expo dell’Elettronica e all’imperdibile Festa del Cacciatore proseguirà domani, 10 maggio, con un’importante iniziativa voluta da Federazione Italiana della Caccia, Arci Caccia e ANUU e Associazione dei Migratoristi Italiani: il Convegno “Italia Meridionale – È tempo della gestione: calendari venatori e mobilità dei cacciatori”. L’incontro è in programma per le ore 15,30 e vedrà la partecipazione di Vladimiro Boschi, Vice Presidente ANUU; Sergio Sorrentino, Vice Presidente Nazionale di Arci Caccia e Presidente ATC Napoli; Andrea Ferrara, Presidente Regionale Campania di Federcaccia; Michele Sorrenti, responsabile tecnico scientifico dell’ufficio fauna migratoria di Federcaccia; Giorgia Romeo, responsabile tecnico scientifico dell’ufficio fauna stanziale di Federcaccia; Agostino Esposito, responsabile nazionale progetti sulla biodiversità del Club alpino Italiano; Franco Saragò, coordinatore ATC della Calabria; Daniela Nugnes, Assessore Agricoltura Regione Campania; Fabrizio Nardoni, Coordinatore degli Assessori alle Politiche Agricole e Assessore Agricoltura Regione Puglia e di Gianluca Dall’Olio, Presidente Nazionale di Federcaccia.









Commenti


Articoli Correlati

Ti piace Cittadiariano.it? Aiutaci a migliorarlo: basta un "Mi piace"   :)
;