|

Accesso Utente

Ultimissime :

Iniziativa di solidarietà di Ariano Cambia-ProCivitate

di , Venerdì, 19 Dicembre 2014

da ArianoCambia-ProCivitate, riceviamo e pubblichiamo:

Siamo ormai in pieno clima natalizio, con tante luminarie, tanti alberi di Natale, piccoli e grandi, tanti presepi allestiti soprattutto nelle chiese e, di proporzioni più modeste, in molte famiglie.

L'atmosfera di austerità non si percepisce con immediatezza, anche se per molte famiglie costerà non pochi sacrifici pensare ad un cenone come si era soliti approntarlo qualche anno addietro.

A noi piace porre l’accento su qualche lodevole iniziativa che, fondata sullo spirito di solidarietà, si propone di realizzare qualcosa di utile alla comunità. Intendiamo parlare del progetto che sta portando avanti l’Associazione politico-culturale ArianoCambia-ProCivitate, e che consiste nell’idea di dare una mano alla realizzazione della copertura del passaggio riservato agli studenti diversamente abili degli IISS “Ruggiero II”, più particolarmente del passaggio che collega l’esterno dell’Istituto ex-magistrale con l’ingresso nella scuola.

Tutti sanno che ad occuparsi degli edifici scolastici degli istituti secondari superiori è l’ente Provincia, così come tutti sanno che con i limiti imposti dalla spending review gli enti pubblici avvertono non poche difficoltà nell’intervenire dove c’è bisogno. Diviene inevitabile non attendersi interventi completi, risolutivi e immediati dagli enti pubblici; laddove si ravvisa la necessità di dover intervenire, occorre che siano i privati, i cittadini, le associazioni, se ne sono convinti, a impegnare le proprie energie e contribuire a dare una mano.

E’ così che ArianoCambia-ProCivitate ha pensato di dare il proprio contributo nella progettazione della copertura del passaggio riservato alle persone diversamente abili che dovessero accedere nei locali del liceo delle Scienze Sociali: così com’è, durante il periodo invernale, che ad Ariano dura non pochi mesi, il passaggio è esposto alle intemperie, alla pioggia, al vento, alla neve, aggiungendo seri disagi a chi già è in condizioni di difficoltà.

Il progetto è stato sottoposto all’attenzione del dirigente scolastico prof. Francesco Caloia, che lo ha molto apprezzato e che si è impegnato a proporlo a chi di competenza. Esso è stato realizzato, per la parte strutturale dall’ing. Mario Vernacchia e, per quanto attiene al randering, dall’ing. Elio Castagnozzi.

Certamente del progetto sarà messo a parte il sindaco della città, nella sua duplice veste anche di Presidente della Provincia, altri passi saranno fatti, ulteriori azioni di sensibilizzazione e di coinvolgimento di altre associazioni, che operano sul territorio e che fanno del service la loro ragion d’essere, saranno messe in campo; ed ancora saranno studiate adeguate iniziative per raggranellare fondi che, congiuntamente a quelli che le istituzioni preposte saranno in grado di mettere a disposizione, dovrebbero consentire al progetto di realizzarsi compiutamente.

Vivere il Natale con l’attenzione rivolta ad azioni positive e utili alla comunità è un modo forte di sentire e praticare la solidarietà, che non deve rimanere una pia e sterile intenzione, ma deve farsi scelta operativa concreta, che guarda più in là del proprio naso e che si propone di aiutare gli altri, il prossimo, specie quello più bisognoso.


Commenti


Articoli Correlati

Rimani sempre aggiornato, diventa nostro Fan su Facebook!