|

Accesso Utente

Ultimissime :

L'Associazione S.Ottone Frangipane partecipa al bando dell’AVIVA Community Fund

di , Martedì, 23 Febbraio 2016

Aviva, assicurazione tra i leader in Europa e presente in Italia dal 1921, lancia il Community Fund, un fondo benefico a favore delle organizzazioni non profit attive a livello delle comunità locali. L’iniziativa mette a disposizione 18 donazioni – con importi da 3.000, 7.000 e 10.000 euro- per le organizzazioni che operano nel settore della salute, dell’infanzia e dei giovani o della valorizzazione delle donne. Con questa iniziativa, Aviva vuole sottolineare l’importanza delle organizzazioni sul territorio e supportare nel concreto le loro attività.

L'Associazione di Volontariato S.Ottone Frangipane Onlus, partecipa alla competizione lanciata da Aviva Community Fund per ottenere un sostegno economico a favore di una causa importante per la comunità con il progetto Putipù Più.

Per votare il Progetto dell'Associazione S.Ottone Frangipane basta andare sul sito https://community-fund-italia.aviva.com/voting/progetto/vista/319 

Ecco il progetto in dettaglio:

Putipù è attualmente una struttura comunale che svolge funzione di centro di aggregazione giovanile a prevalente destinazione musicale di cui l'Associazione ha ottenuto l'affidamento per un triennio.

Il progetto di gestione in corso prevede un obiettivo culturale ed uno sociale connessi tra loro: attraverso una strategia multidisciplinare si propone di realizzare percorsi di avvicinamento, formazione e fruizione della musica in forme innovative proposte dai giovani e con la loro partecipazione diretta in gruppi che sviluppino in modo coinvolgente attività progettuali; le attività culturali diventeranno strumento per coinvolgere i coetanei e, nella condivisione di una comune passione, ridare il senso di sé anche agli adolescenti in difficoltà inserendoli in positive dinamiche di gruppo che possano contribuire anche alla maturazione dell'individuo. 

Un gruppo di lavoro multidisciplinare formato da esperti di musica, psicologia e intrattenimento assicurerà la coerenza e il coordinamento tra le attività culturali e sociali. 

Gli obiettivi previsti sono:

  • Favorire l'avvicinamento dei giovani alla cultura della musica, intesa nel senso più ampio del termine e comprendente anche generi non tradizionali; favorire l'ampliamento del pubblico giovane ad eventi musicali offerti in modo appetibile ed innovativo, qualificandone la partecipazione e sostenendo l'integrazione tra diversi gruppi di pubblico giovane; 
  • Sviluppare il valore sociale della cultura musicale per abbattere le barriere culturali e sociali, coinvolgere attivamente i giovani nelle attività di sviluppo culturale e coinvolgere gruppi altrimenti difficilmente raggiunti da proposte di avvicinamento alla cultura della musica, creando occasioni per sviluppare passione ed interesse; 
  • Sostenere i giovani adolescenti in difficoltà e vittime del bullismo integrando il percorso di supporto psicologico e socio-sanitario con il percorso educativo formativo: utilizzare la cultura quale strumento di intervento sulle dinamiche sociali.

Il progetto qui esposto denominato Putipù Più intende utilizzare il previsto finanziamento per allargare l’offerta di servizi del centro trasformandolo in senso polifunzionale; spesso la musica è un contorno a tutto ciò che ci circonda, vedi il cinema, lo sport, la letteratura, l'intrattenimento, motivo essenziale per ampliare e diversificare le attività creando una sorta di laboratorio in collaborazione con altre associazioni attive sul territorio. 

Si prevede ad esempio

  • di integrare la disponibilità di postazioni pc (internet point e servizi informatici) con formazione/informazione inerente l'utilizzo in sicurezza della Rete;
  • di realizzare uno spazio cinema con cineforum e videoproiezioni programmate; 
  • di organizzare attività ludico-ricreative come gli scacchi; 
  • di stimolare l’attività motoria con attività sportive come il tennis tavolo ed escursioni in bicicletta (utilizzando anche biciclette a pedalata assistita vista la conformazione orografica del territorio).

Occorre quindi acquistare le relative attrezzature sportive, integrare la dotazione informatica e di accessori musicali, acquisire contenuti multimediali ed eventuali software, nonché soddisfare altre eventuali necessità scaturenti dalle richieste espresse dagli stessi giovani utenti.

Il finanziamento dovrebbe anche coprire almeno parzialmente per il primo anno i costi per le ulteriori professionalità necessarie alla implementazione delle nuove attività e per un ampliamento degli attuali orari di fruibilità del centro, in particolare alla fascia oraria mattutina nei periodi di vacanza scolastica.

Quindi obiettivo dell'iniziativa è un'offerta più variegata rispetto alla originaria e prevalente attività in campo musicale, e rivolta ad un'utenza più ampia e diversificata, sia per interessi che per fasce di età, della popolazione giovanile del Comune di Ariano Irpino e aree limitrofe.


Commenti


Articoli Correlati

Ti piace Cittadiariano.it? Aiutaci a migliorarlo: basta un "Mi piace"   :)
;