|

Accesso Utente

Ultimissime :

Psi e Ariano in Movimento: "Centrosinistra, situazione di preoccupazione"

di , Mercoledì, 05 Febbraio 2014

Comunicato stampa congiunto del PSI e di ARIANO IN MOVIMENTO

La crisi della giunta Mainiero concretizzatasi, lo scorso settembre, con le dimissioni di 11 consiglieri comunali, ha rappresentato il culmine della crisi e lo sfaldamento di uno schieramento politico che per oltre un decennio aveva trovato il proprio perno intorno alla direzione politica zecchiniana.

Il centro sinistra che era stato, sia con le componenti presenti in Consiglio Comunale, che con quelle esterne, fattore essenziale di questa crisi con la sua intransigente ed inflessibile opposizione, si assumeva in quella occasione il compito di confrontarsi con la città e avanzare una proposta politica di cambiamento. Una proposta che, superando i settarismi di parte, offrisse una piattaforma aperta a quanti, indipendenti o rappresentanti del mondo moderato, volessero rompere con il recente passato, con le pratiche clientelari e la spartizione della città tra i vari boiardi politici a partire dal cimitero per passare al complesso Giorgione fino ad arrivare alle manifestazioni musicali.

Il PSI cittadino e Ariano in Movimento sono convinti ancora che questa sia la strada da seguire proponendo progetti e idee aggreganti che spostino il baricentro della proposta politica dalle persone e dalle modalità per sceglierle al dibattito sul che fare.

Per tale motivo la sezione “Ireneo Vinciguerra” del PSI e Ariano in Movimento, congiuntamente, manifestano la propria preoccupazione per quanto sta verificandosi intorno alla proposta di primarie del PD per il candidato Sindaco, che, da festa della democrazia, si stanno sempre più trasformando in occasione di protagonismo spesso autoreferenziale o, peggio ancora, in arma per regolare conti tra fazioni e correnti di partito.

In questo clima è inutile partecipare alle primarie.

Si ritiene più importante approntare una proposta comune che scongiuri la balcanizzazione del confronto politico e, a partire dalle problematiche del territorio, delle giovani coppie, della perdita dei servizi, del centro storico, della crisi del commercio, sappia individuare il proprio comun denominatore ed offrire alla città una credibile alternativa per il cambiamento.

per la Sez. PSI “Ireneo Vinciguerra” Pasquale Moscatelli | per Ariano in Movimento Il Segretario Giovanni Maraia
                           


Commenti


Articoli Correlati

Rimani sempre aggiornato, diventa nostro Fan su Facebook!