|

Accesso Utente

Ultimissime :

Volley - Falchi Ariano battuti dalla capolista Cesinali

di , Martedì, 09 Aprile 2013

Nel diciottesimo turno del campionato di Prima Divisione femminile di pallavolo i Falchi Ariano vengono sconfitti in casa dal Cesinali per 3 a 1 con i seguenti parziali (17-25; 21-25; 25 a 18; 19-25).
Le gialloblue offrono una prestazione di tutto rilievo, nonostante l'assenza delle centrali titolari, ma ciò non è stato sufficiente a fermare la corazzata Cesinali, matematicamente certa del primo posto e di giocare due partite su tre in casa nelle finali playoff. Mister Giuseppe Caso schiera il seguente sestetto: Angela Grasso palleggiatrice, Amanda Vitillo opposto, Merystella Grasso ed il capitano Maria Ciano centrali, Barbara Ciasullo e Silvia Lo Conte di banda, Cecilia Lo Surdo nel ruolo di libero. Nel primo set la squadra arianese è troppo timorosa. A tenere in corsa le gialloblue ci pensano le attaccanti di banda Barbara Ciasullo e Silvia Lo Conte, che, variando i colpi, riescono a scardinare o eludere il muro ben piazzato delle centrali ospiti ed a mettere palla a terra. Nella seconda parte del set i Falchi Ariano commettono qualche disattenzione di troppo in difesa ed il Cesinali, con grande esperienza,  ne approfitta per allungare. Il set si chiude 25 a 17 per le ospiti. Nel secondo parziale le gialloblue tengono testa alla capolista fin dalle prime battute. Angela Grasso al servizio mette in grande difficoltà la ricezione del Cesinali, non consentendo una facile ricostruzione dell'azione. Buon turno di servizio anche di Barbara Ciasullo, che realizza due aces. La linea di ricezione del Cesinali è in difficoltà ed il suo gioco stenta a decollare. Al contrario, le arianesi ricevono bene, il gioco è più fluido e più imprevedibile. Buona la prova del libero Cecilia Lo Surdo, precisa negli appoggi e reattiva negli spostamenti. Si arriva sul 12 pari con le due squadre che si equivalgono. Il Cesinali è costretto ad attaccare più volte prima di ottenere un sudatissimo punto. Nel finale di set il Cesinali si affida alle giocatrici con più classe per chiudere sul 25 a 21. Il terzo set inizia con la squadra arianese che preme sull'acceleratore. La palleggiatrice Angela Grasso varia il gioco con grande abilità ed il muro del Cesinali è in ritardo nelle chiusure. Barbara Ciasullo è immarcabile e va a segno con grande continuità. Maria Ciano chiude a muro le bordate delle attaccanti del Cesinali, ansiose di recuperare subito lo svantaggio. Amanda Vitillo elude il muro avversario con precisi pallonetti vincenti. I Falchi Ariano ottengono cinque punti di vantaggio giocando ad alti livelli. A spegnere ogni velleità di rimonta del Cesinali ci pensa Merystella Grasso, che, al servizio, lascia partire quattro traccianti radenti la rete che toccano terra nel campo avversario senza essere intercettati dalla difesa avversaria. Forza, tecnica ed arguzia tattica : la linea di ricezione del Cesinali rimane impietrita. Il set si chiude 25 a 18 per le padrone di casa. Anche il quarto set inizia sul filo dell'equilibrio. Il Cesinali vorrebbe chiudere la partita in fretta e sbaglia troppo. Silvia Lo Conte cerca il muro e fuori avversario ed ottiene facili cambi palla. Barbara Ciasullo, top scorer di giornata con 22 punti complessivi, attacca in modo vincente, rendendo vani i tentativi di muro. A metà set, pian piano, la squadra arianese cala sul piano nervoso mentre il Cesinali non sbaglia nulla e chiude la partita dopo un'ora e quaranta di gioco. Mister Giuseppe Caso a fine gara dichiara: "Abbiamo giocato una buona partita nonostante le assenze. Abbiamo strappato un set alla capolista, unica imbattuta del campionato. Questo è l'atteggiamento con cui dobbiamo affrontare il Quadrelle domenica prossima in una sfida che si presenta  come un vero e proprio spareggio playoff. La nota lieta di giornata è stata la convocazione nella selezione provinciale della quattordicenne Alessandra De Luca, prima atleta della nostra giovane società a raggiungere questo traguardo. E' la riprova che io e gli altri tecnici abbiamo lavorato bene  in palestra". 










Commenti


Articoli Correlati

Ti piace Cittadiariano.it? Aiutaci a migliorarlo: basta un "Mi piace"   :)
;