Accesso Utente

Ariano vince anche il “Gavagnin”. Micovic mvp del torneo

di , Lunedì, 30 Settembre 2013

Vittoria di prestigio e corroborante in ottica campionato quella che le ragazze di coach Agresti hanno conquistato sul parquet del Pala Vesuvio nella finale del Memorial Gavagnin. Al cospetto della Saces Napoli, una delle principali concorrenti per il vertice nella prossima conference centro-sud di A2, l’Lpa ha infilato la sesta vittoria consecutiva di questo precampionato, facendo leva su un collettivo di grande consistenza quantitativa e qualitativa. Il 53-41 finale è maturato al termine di una gara in cui Ariano ha saputo far valere la buona intensità difensiva ed il maggior spessore sotto le plance. Micovic, 13 punti dopo i 21 di ieri, è stata la punta di diamante. Meritato il suo premio di mvp della manifestazione. Coach Agresti a fine gara palesa soddisfazione per il week-end partenopeo: “Abbiamo fatto un passo avanti rispetto a Latina. Sto cercando di tenere ampie tutte le rotazioni. Ci manca ancora Manuela Aversano che ci permetterà di far rifiatare Rossi in cabina di regia” La play rovigiana, dopo i 13 punti realizzati nella semifinale contro Castellammare, ha disputato una gara di puro playmaking al servizio della squadra. Proprio sotto il profilo offensivo che il coach rivolge lo sguardo per un’ulteriore crescita: “Talvolta usiamo poco le soluzioni alternative in attacco. Dobbiamo migliorare le capacità di passaggio”. Dalla difesa i riscontri migliori: “E’stata una costante in questi due giorni”. Il coach spende parole di sincero apprezzamento nei confronti dello staff che lo sta supportando in questo avvio ricco di speranze: “Ci sono figure che spesso lavorano dietro le quinte e che svolgono un ruolo fondamentale come il nostro massofioterapista Francesco Garofano ed il dottor Molinario”.

LA GARA - Avvio in equilibrio con Napoli che riesce a chiudere in vantaggio grazie ad una tripla di Pieropan 14-17 al 10’. Senza Maffenini, la Saces si affida con continuità a Bocchetti, ma è Ariano a provare la fuga. L’ultimo vantaggio partenopeo è firmato da Costa, prima che Chesta infili cinque punti consecutivi nel finale di tempo (32-28 al 20’). Nella ripresa la difesa arianese fa la differenza, così come la panchina: Mancinelli ne infila quattro di fila per il primo l’allungo 38-32 al 29’. Nell’ultimo quarto Ariano dilaga toccando anche le sedici lunghezze di vantaggio.

Di seguito i tabellini delle finali:
Finale 1° posto:
GRUPPO LPA ARIANO IRPINO – SACES DIKE NAPOLI: 53-41
Lpa Ariano Irpino: Marciano, Santabarbara, Aversano n.e., Rossi, Albanese n.e., Chesta 9, Maggi 4, Dominguez 7, Mancinelli 4, Micovic 13, Narviciute 10, Sarni 6. Coach: Agresti.
Saces Napoli:  Ntumba 8, Pieropan 5, Cupido 1, Di Costanzo 2, Costa 4, Bocchetti 14, Gross 7, Minichino n.e., Gentile. Coach: Monda.
Parziali: (14-17; 32-28; 53-41)

Finale 3° posto:
BASKET STABIA - CARPEDIL SALERNO: 62-59
Basket Stabia: Iozzino 5, Colella, D’Avolio 6, Carotenuto 4, Gallo 4, Negri 8, Di Ruocco, Minervino 19, Gemini 10, Cannavale 2, Calamai 4. All. Belfiore.
Salerno: Costantino, Dentamaro 2, Fereoli 2, Stamegna 9, Potolicchio 13, Pierro, D’Alie 13, Ribezzo 5, Bertan 7, Osso, Ardito 8. All. Natale.
Parziali: (13-17; 31-29; 45-38)




Articoli Correlati

Rimani sempre aggiornato, diventa nostro Fan su Facebook!